Il Novara e i derby piemontesi di Serie C: si è rotto l’incantesimo…

Il Novara e i derby piemontesi di Serie C: si è rotto l’incantesimo…

Dopo le vittorie del Novara contro Juventus Under 23 e Gozzano, sono arrivate le sconfitte contro Pro Vercelli e Alessandria

di Simone Balocco

di Simone Balocco –

Con la vittoria dell’Alessandria sabato sera al “Moccagatta”, si sono conclusi i derby regionali per il Novara Calcio di Simone Banchieri nel girone di andata del girone A di Serie C. A decidere l’incontro, l’attaccante grigio Umberto Eusepi al 28′ del primo tempo sfruttando un errore da parte di Marco Bellich. Per Eusepi, quinto gol in stagione, classico gol dell’ex avendo giocato a Novara la scorsa stagione. Azzurri che si trovano ora all’ottavo posto in classifica (quasi al limite della zona play off) e che con la sconfitta di Alessandria raccolgono la loro quarta sconfitta in campionato fino a questo momento, la terza fuori dalle mura amiche del “Piola”.

La squadra di mister Scazzola è stata la a quarta piemontese affrontata dal Novara fino a questo punto del campionato, quando mancano sei partite alla fine del girone di andata. Il Piemonte si presenta nel girone A della terza serie nazionale con cinque squadre, una in meno della scorsa stagione: manca all’appello il Cuneo, retrocesso nei play out e oggi militante in Terza categoria poiché non iscritto al campionato dopo la retrocessione in Serie D. Facciamo il resoconto ora di come si sono comportati Buzzegoli e compagni contro le altre squadre corregionali, in ordine di partita

1a giornata, Novara vs Juventus Under 23, 2-0

Pronti, via…e primo derby regionale per il Novara: nel posticipo serale del 26 agosto, in viale Kennedy era arrivata l’ambiziosa Juventus Under 23 di Fabio Pecchia. I bianconeri, candidati sin dall’inizio ad campionato di vertice, hanno battezzato l’undici azzurro…e il Novara si è imposto 2-0 con i gol dei due classe 1998 Cesare Pogliano e Riccardo Collodel: nel primo caso, il centrale difensivo ha spinto in rete di testa (o di faccia?) il tiro in area di Pablo Gonzalez, mentre nel secondo il numero 15 di Lumellogno ha chiuso i conti con un destro da dentro l’area che non ha lasciato scampo al portiere bianconero Loria. Tre punti meritati per la squadra azzurra, anche se non ha giocato un primo tempo bello come il secondo, dove Gonzalez e compagni hanno avuto almeno un’altra occasione per chiudere sul 3-0.

Il ritorno verrà disputato domenica 22 dicembre allo stadio “Moccagatta” di Alessandria, l’impianto che da due stagioni ospita la seconda squadra “pro” della Juventus.

6a giornata, Gozzano vs Novara 1-2

Il secondo derby regionale per il Novara si è disputato mercoledì 25 settembre, nel primo dei quattro turni infrasettimanali del campionato. E la squadra azzurra ha fatto 40 chilometri verso nord per andare a giocare per la prima volta nella sua storia nei campionati professionisti al “d’Albertas” di Gozzano.  La squadra rossoblù, al suo secondo campionato tra i professionisti, da questa stagione (o meglio, dalla 4a giornata) è tornata a giocare nel suo storico impianto abbandonando il “Piola” di Vercelli che ha ospitato il sodalizio del presidente Fabrizio Leonardi tutta la scorsa stagione. E l’arrivo del Novara ha portato al primo storico sold out dell’impianto: 600 spettatori ospiti hanno colorato il loro settore con la voglia di portare la loro squadra ad una vittoria esterna che mancava al Novara mancava bdalla vittoria del “Franchi” di Siena del 12 maggio scorso contro la Robur nel primo turno dei play off. I tre punti sono stati in favore del Novara che ha battuto la squadra di mister David Sassarini con il punteggio di 1-2. In rete per il Novara Diego Peralta (9′) e Nicolas Schiavi al secondo della ripresa, mentre per i padroni di casa aveva segnato il gol della bandiera il neo acquisto Fedato su rigore al minuto 89. E il forcing finale del Gozzano ha messo paura al Novara che però è riuscito a portare a casa l’intera posta in palio.

Il ritorno si giocherà al “Piola” di Novara il 9 febbraio 2020.

8a giornata, Novara vs Pro Vercelli 0-1

Il “derby delle risaie”, tra i tifosi di Novara e Pro Vercelli, è la partita più attesa della stagione, sia in viale Kennedy sia in via Massaua. Peccato che il derby di andata non sia stato all’altezza della situazione dal punto di vista coreografico: per una Curva Nord, feudo del tifoso novarese, affollata e carica, ecco una curva ospiti con pochi tifosi vercellesi al seguito e con diversi “colleghi” fuori dallo stadio per protesta per un provvedimento a loro modo di vedere errato sull’acquisto di biglietti e abbonamenti per le persone colpite dal provvedimento “daspo”.  Sul campo, Novara in maglia azzurra e Pro Vercelli con la consueta maglia bianca. Pronti, attenti, via…e gol della Pro Vercelli: cross da sinistra di Quagliata per Comi che di testa, in girata, batte Marchegiani. Bicciolani avanti dopo 13 secondi di gioco: se non è un record per la categoria, sicuramente uno dei gol più veloci. A segnare il vantaggio Gianmario Comi, ex con il dente avvelenato (ed inviso ai tifosi novaresi) che ha segnato un bel gol di testa. Secondo gol da ex per il numero 9 vercellese dopo il gol che lo stesso attaccante classe 1992 aveva segnato, quando militava nel Livorno, sempre sotto la Curva Nord, il 16 aprile 2016. Novara che ha provato fin da subito a cercare il pareggio. Pareggio che non è arrivato in parte per un po’ di dose di sfortuna (due occasioni ghiotte di Schiavi) ed un po’ per incapacità nel gonfiare la rete di Moschin. I tre punti sono andati alla Pro Vercelli che si è rifatta della sconfitta nello scorso campionato quando il Novara, nel match di ritorno, aveva vinto 2-1 con gol su rigore di Cacia assegnato negli ultimi secondi dei quattro minuti di recupero.

Il ritorno si disputerà in terra vercellese il 23 febbraio 2020,

13a giornata, Alessandria vs Novara 1-0

A chiudere la rassegna dei derby piemontesi stagionali del Novara, il match con l’Alessandria di Cristiano Scazzola. Le due squadre si sono affrontate a distanza di ventiquattro giorni (era il 9 ottobre) quando al “Piola” erano scese in campo per il primo turno di Coppa Italia di Serie C: aveva avuto la meglio la squadra ospite (in maglia grigia ed il Novara in maglia rossa) con il gol di Akammadu che ha eliminato gli azzurri, già eliminati il 3 agosto anche dalla Coppa Italia “dei grandi”. Sullo 0-0, errore del dischetto da parte di Pablo Andrés Gonzalez, ex di turno. Per riguarda il match di sabato sera, che ha anticipato il 13° turno, Alessandria che si conferma ancora bestia nera per il Novara: gli azzurri non battono i grigi dal 7 febbraio 2010, un 1-3 che sancì (allora) la forza di quel Novara che avrebbe vinto il campionato di Lega Pro, venendo promosso, dopo trentatre anni, in Serie B. La vittoria dell’Alessandria in casa contro il Novara mancava da…dal secolo scorso: era il 21 novembre 1999 quando la doppietta di Signorelli surclassò il gol di Lorieri. A fine stagione, Alessandria promosso in Serie C1 e Novara quindicesimo in Serie C2. Per il secondo derby piemontese consecutivo, ancora gol di un ex: questa volta è stato Umberto Eusepi a segnare.

Il match di ritorno si disputerà al “Piola” il 22 marzo 2020.

Totale

4 partite

2 vittorie

0 pareggi

2 sconfitte

4 gol realizzati

3 gol subiti

Top scorer Novara: Pogliano, Collodel, Peralta, Schiavi (1 rete)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy