Il titolo sportivo di Bisceglie poteva andare a Bari: adesso derby, sfida che i galletti non hanno ancora vinto

Il titolo sportivo di Bisceglie poteva andare a Bari: adesso derby, sfida che i galletti non hanno ancora vinto

Bisceglie-Bari, domenica 10 novembre alle 17.30

di Redazione DDD

Quando il Bari è fallito, il titolo sportivo di Bisceglie poteva passare proprio al capoluogo pugliese. Sarebbe nata una creatura subito in C fra Bisceglie e Bari. Così non è stato con l’arrivo di De Laurentiis e il Bari è ripartito dalla Serie D, prima di risalire in C. Se quel’operazione titolo sportivo fosse andata in porto, il derby Bisceglie-Bari di domani non si sarebbe nemmeno giocato. Il derby Bisceglie-Bari si giocherò allo stadio Ventura e sarà un weekend storico per il calcio pugliese.

In settimana è stata redatta, per prevenire ogni tipo di problema, una nota ufficiale da parte dei dirigenti biscegliesi che fanno parte dell’organigramma societario del club calcistico nerazzurro: “I sottoscritti don Giovanni Di Benedetto, Pasquale Musci, Pasquale D’Addato, Massimo Mastrapasqua, Giuliano Mastrototaro, Francesco De Martino, Vito Pellegrini, Francesco D’Azzeo, Giovanni Casella, Vincenzo Racanati, Carloalberto Ruggeri e Damiano Loprieno, nelle rispettive vesti che ricoprono all’interno dell’As Bisceglie 1913 srl, in occasione dello storico derby che si terrà domenica col Bari, invitano la tifoseria e l’intera cittadinanza a sostenere la squadra nerazzurra, nella speranza che si viva una giornata di sport vero e sincero e che ci arrida un risultato positivo”.

Per il Bari si tratta del terzo derby pugliese della stagione dopo quelli contro Virtus Francavilla e Monopoli. La sconfitta arrivata nel primo era costata la panchina a Cornacchini. Nel secondo, con Vivarini, è arrivato un pareggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy