La Reggina si appella già ai tifosi per il derby: obiettivo riscatto dopo il 4-3 Catanzaro di un anno fa

La Reggina si appella già ai tifosi per il derby: obiettivo riscatto dopo il 4-3 Catanzaro di un anno fa

Sabato sera al Granillo derby calabrese di C: Reggina-Catanzaro

di Redazione DDD

Nonostante la mancata vittoria di Pagani, la Reggina si è già tuffata nella settimana che, sabato sera alle 20.45, vedrà opposti gli amaranto al Catanzaro.Una partita che, più che per il campanile, vale per la classifica e per l’autostima. Al Granillo potrebbero esserci anche più di 15mila spettatori. La vendita dei biglietti potrà iniziare, dopo che saranno rese note le disposizioni in materia di ordine pubblico.

Lo scorso anno il derby era stato davvero pirotecnico con il 4-0 dei giallorossi a Reggio Calabria al termine del primo tempo e la parziale rimonta della Reggina nella ripresa: 3-4 finale, il pareggio sfiorato, dopo un grande secondo tempo. Una sconfitta che in ogni caso costò cara a mister Cevoli, esonerato al termine della gara.

Il Catanzaro, quindi, torna a Reggio Calabria con un percorso in trasferta non proprio esaltante (una sola vittoria a Monopoli, due sconfitte ed un pareggio), ma anche reduce da un convincente successo interno ottenuto sul Francavilla. Il tecnico catanzarese Auteri ha parlato dopo il successo sul Francavilla, della sfida contro la Reggina: “Le tifoserie ci tengono, iniziamo già a lavorare, ma non decide nulla. Vogliamo andare a giocarcela nel modo giusto“.

Queste invece le parole del tecnico dei reggini toscano: “Adesso pensiamo al Catanzaro. Già da domani lavoreremo per il derby, prendiamo questo punto con un po’ di rammarico, ma siamo contenti per la prestazione. Gara contro la Paganese archiviata, si pensa al Catanzaro, tifosi, sosteneteci in massa“. Dopo 8 giornate. Reggina e Catanzaro sono terze a pari merito in classifica: 16 punti e 3 punti di distacco dalla vetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy