Le vespe dominano il derby: uno-due della Juve Stabia contro la Cavese rimasta in dieci

Vittoria 2-0 della Juve Stabia sulla Cavese nel turno infrasettimanale di Serie C. Primo tempo a reti inviolate, con la Cavese che però resta in 10 per il doppio giallo a Zedadka. La Juve Stabia passa in vantaggio al quarto d’ora della ripresa con Mastalli che direttamente da calcio di punizione, trova l’incrocio dei pali da 25 metri. Al 4′ di recupero la Juve Stabia la chiude con Vallocchia. Con questo successo la Juve Stabia si porta a 10 punti, mentre la Cavese resta a 1.

di Redazione DDD

La Juve Stabia fa felice lo stadio Romeo Menti. A causa dell’espulsione di Zedadka nel primo tempo, la Cavese di Modica ha dovuto fare i conti con una Juve Stabia che ha saputo sfruttare la superiorità numerica, ma anche la sua superiorità tecnica. Il derby campano di “Catello Mari” in memoria del giocatore stabiese scomparso circa 15 anni fa, lo ha deciso il capitano Mastalli al 15esimo minuto con una perla realizzata su punizione dalla distanza. Al 94esimo Vallocchia, servito in contropiede da Golfo, ha messo la parola fine all’incontro, regalando la terza vittoria stagionale ai circa 460 tifosi accorsi questa sera al Menti.

Lo stadio Menti di Castellammare di Stabia

Il derby è delle Vespe: 2 a 0, i gialloblù salgono a quota 10 punti in classifica, mentre la Cavese rimane con un solo punto in fondo alla graduatoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy