Sambenedettese, l’ex Inter Ruben Botta torna al gol nella squadra dell’ex Milan Maxi Lopez

Ieri in Serie C: Sambenedettese-Mantova 2-0 con reti di Nocciolini e Ruben Botta, con Maxi Lopez capitano e Paolo Montero in panchina. Ma quanti argentini a San Benedetto…

di Redazione DDD

Esordio importante per Rubén Botta, 30enne ex Inter e Chievo, nella Serie C italiana nella quale è tornato dopo alcune stagioni trascorse fra Messico e Argentina: ha segnato un gran gol da fuori area per la Sambenedettese, nella vittoria per 2-0 sul Mantova, nel match corrispondente al quinto turno del Girone B di Serie C. Inoltre, Maxi López, capitano della squadra, era in campo dal primo minuto.

Ruben Botta con la maglia del San Lorenzo (Photo by Amilcar Orfali/Getty Images)

Il 30enne ex giocatore di Tigre e San Lorenzo ha messo a frutto i suoi primi minuti nella squadra guidata dal tecnico uruguaiano Paolo Montero ed è riuscito a suggellare il risultato, con un gran di tiro al 42esimo del primo tempo, dopo che Manuel Nocciolini aveva aperto le marcature per i locali. Allo stadio Riviera Delle Palme nel comune di San Benedetto del Tronto c’erano molti argentini: il portiere Gonzalo Laborda (ex marrone di Puerto Madryn), Esteban Goicoechea  (ex Deportivo Belgrano de San Francisco), Rodrigo De Ciancio (ex Atlanta) e l’attaccante Agustín Occhiato (ex Laferrere).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy