“Siamo da zona retrocessione”, così i tifosi della Lucchese dopo il derby perso in casa contro il Grosseto

Lucchese-Grosseto 0-2 nel derby toscano di C

di Redazione DDD

Una brutta Lucchese è finita ko nel derby casalingo con il Grosseto. I rossoneri non sono stati mai in partita, davanti al proprio pubblico, rientrato allo stadio a distanza e con la mascherina: protagonista assoluto della partita il 24enne trequartista del Grosseto, Filippo Boccardi, autore della doppietta decisiva per il 2-0 degli ospiti. Secondo ko in tre partite per i rossoneri, con 8 gol subiti (troppi).

Questa la reazione dei tifosi sulla pagina Facebook Passione Lucchese: “I numeri parlano più chiaro di ogni possibile analisi tecnico/tattica e, dopo tre partite, i rossoneri rimediano due sconfitte consecutive e un pareggio. Un punto racimolato sui 9 disponibili, un bottino sicuramente piuttosto magro, da zona retrocessione. Inoltre, anche a livello di prestazione, la Lucchese ci ha lasciato molti dubbi. Anche ieri la squadra non ha disputato una buona partita, mancando di cattiveria agonistica, oltre a qualche errore di troppo in fase di possesso e confermando i segnali negativi che avevamo avuto già modo di vedere nella debacle di Novara. Dopo questa analisi, non vogliamo certo fare drammi, siamo soltanto all’inizio, ma un campanello di allarme deve suonare, Invertire la rotta, quanto prima possibile! Attingere fra gli svincolati, potrebbe dare quel pizzico di esperienza in più alla giovane truppa di Monaco”.

Bruno Russo, presidente della Lucchese, ha dichiarato a fine gara: “Ci dispiace per i tifosi che sono venuti e che sono stati come sempre bravissimi. Ci dispiace anche per il risultato negativo, ma ci vuole un po’ di pazienza. Stiamo facendo fatica sotto tanti aspetti. ma secondo me la squadra è competitiva e se la può giocare con tutte e sono convinto che la Lucchese presto farà bene. Chiedo a tutti pazienza”. “Abbiamo funzionato poco – ammette l’allenatore Francesco Monaco –. Nel primo tempo abbiamo fatto discretamente il non possesso palla, dovevamo fare meglio in fase di possesso un po’ per mancanza nostra un po’ per bravura loro. Nel secondo tempo abbiamo preso gol subito e questo ci ha impedito di poter recuperare. Domani analizzeremo gli errori, speravamo certamente in un risultato diverso. Dobbiamo riprendere il percorso perché domenica andiamo a incontrare un’altra squadra importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy