DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

SPROFONDO TOFFEES

Everton in zona salvezza e Benitez a rischio: il ko nel derby il più duro degli ultimi 39 anni

LIVERPOOL, ENGLAND - DECEMBER 01: Jurgen Klopp, Manager of Liverpool gives instructions during the Premier League match between Everton and Liverpool at Goodison Park on December 01, 2021 in Liverpool, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Perde 4-1 contro il Liverpool e si trova a 5 punti dalle ultime tre in classifica dopo non essere riuscito a vincere nemmeno una gara fra le ultime 8...

Redazione DDD

Il derby è sempre un’ottima occasione per rimettere in carreggiata una brutta stagione, ma purtroppo per l'Everton ciò non è accaduto nel 239esimo derby del Merseyside che il Liverpool ha vinto 4-1. È stata la loro più grande sconfitta in un derby di campionato al Goodison Park da 39 anni a questa parte.

 (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Prima della partita, la maggior parte dei media prevedeva una pesante perdita per i Toffees e quindi nessuno si è sorpreso quando i Reds, in ottima forma, sono andati in vantaggio per 2-0 all'inizio del primo tempo con i gol di Jordan Henderson e Momo Salah. Demarai Gray ha accorciato le distanza, ma un terrore del capitano Seamus Coleman ha permesso a Salah di segnare il terzo gol del Liverpool e suo secondo personale prima che Diogo Jota mettesse ulteriormente in sicurezza il risultato. L'Everton ora non è riuscito a vincere una sola partita fra le ultime 8, ne ha perse 6 e le prossime cinque partite sono spaventose: l'Arsenal in forma e poi le partite in trasferta contro Crystal Palace e Chelsea. Quindi, gli sfortunati Toffees affronteranno un Leicester City in ripresa prima di un esame duro a Burnley ed è difficile vedere dove arriverà la prossima vittoria. Sono in guai seri, eppure la stagione era iniziata bene. Nei primi due mesi della stagione, la squadra era quinta in classifica ed era a solo un paio di punti dalla vetta. Sembrava che i tifosi avessero accettato l'ex manager del Liverpool Rafa Benitez come nuovo allenatore e la squadra stava giocando un buon calcio.

Ma poi è arrivata una serie di infortuni e la spina dorsale della squadra è stata spazzata via. Niente Yerry Mina dietro, Abdoulaye Doucoure al centro o Dominic Calvert-Lewin davanti. E con una squadra a corto di profondità, non c'è da meravigliarsi che l'Everton sia sceso dal 5' posto alla situazione di oggi a soli 5 punti dalle ultime tre in classifica. L'assenza di Calvert-Lewin è quella più pesante. Il nazionale inglese aveva segnato nelle prime tre partite della stagione e sembrava in forma prima che un infortunio alla coscia lo escludesse e il suo sostituto, Salomón Rondón, non lo rimpiazzasse adeguatamente. Il 32enne non ha ancora fatto un gol per il club in sette partite. Benitez ha allenato il venezuelano in tre club e ha chiaramente fiducia in lui, ma Rondon non è più in grado di guidare la linea offensiva da solo ed è anche uscito per infortunio contro il Liverpool stringendosi il tendine del ginocchio, il che significa che l'infermeria si sta popolando sempre di più di giorno in giorno.

Il derby si è concluso con un coro di fischi e frustrazione con migliaia di tifosi che hanno chiesto il licenziamento di Benitez. È stato un appuntamento controverso sia per la metà blu che per quella rossa del Merseyside e il tecnico spagnolo avrà bisogno di tutta la sua esperienza per cambiare le cose. Ma dovrà farlo in fretta se non vuole diventare la settima vittima nei sei anni di Farhad Moshiri come proprietario...

tutte le notizie di