Storia siciliana: Claudio Ranieri, l’uomo dei derby in tutta Europa, ha vinto col Catania e perso col Palermo

Palermo-Catania, il derby di…Claudio Ranieri

di Redazione DDD

Proprio lui, Claudio Ranieri. Il tecnico testaccino, prima di intraprendere la carriera di allenatore, ha concluso la propria attività agonistica indossando proprio le casacche delle due formazioni siciliane, impegnate lunedì nel derby di Serie C. Prima la maglia rossazzurra del Catania dal 1982 al 1984, con tanto di promozione in A (1982/83), e poi la maglia rosanero del Palermo dal 1984 al 1986. L’uomo che ha giocato più derby di tutti da allenatore, fin dal Vigor Lamezia-Sambiase degli anni ’80, per poi arrivare ai derby di Roma, Torino, Milano, Genova e di mezza Europa fra cui Londra e Madrid, ha affrontato da calciatore anche i derby siciliani.

Claudio Ranieri al Catania

Sull’isola siciliana, Ranieri ha avuto dal derby più gioie con il Catania che con il Palermo. Nel marzo 1983, dopo lo 0-0 dell’andata, il Catania con Ranieri in campo come terzino, ha battuto 2-0 il Palermo con i gol di Mastalli e Mosti e ha conquistato due punti importanti nella serie cadetta per salire in Serie A. Passato nel 1984 al Palermo, invece, Ranieri ha perso 1-0 contro l’elefante catanese a dicembre 1985 (rete di Sandro Pellegrini) e ha conosciuto, con Giacomo Bulgarelli come direttore sportivo, la radiazione del Palermo alla fine del campionato di Serie B 1985-86.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy