Cantiere Marassi, per il derby di Genova lo stadio sarà ok: ma mancano 4 mesi…

Ponteggi per Sampdoria-Lazio e non solo…

di Redazione DDD

L’estate genovese di Genoa e Sampdoria era iniziata con l’ansia per i lavori di ristrutturazione dello stadio di Marassi. Lavori destinati ad attribuire le 4 stelle Uefa all’impianto genovese. Ma c’è tempo. Bisogna ancora affrontare infatti gli strascichi della crisi dell’impresa costruttrice Pessina. Nelle prime partite della nuova stagione, Sampdoria-Lazio, compresa ci saranno ancora ponteggi sulle tribune. Ma, assicurano da Genova, per il derby sarà tutto a posto. Mancherebbe altro…ribattono gli scettici: Genoa-Sampdoria è in programma a metà dicembre…

Al pronti-via del campionato, la capienza-spettatori dello stadio Ferraris cala a 33mila. Le presenze medie a Genova sono di circa 22-23 mila spettatori e salgono a più di 30mila solo per la Juve e per il derby. Non malissimo quindi, ma a inizio stagione lo stadio sarà vagamente fatiscente, con troppo pochi posti ai popolari.

Lo stadio Luigi Ferrarisdi Genova si sta dunque rifacendo il look e i lavori per la trasformazione dell’impianto continuano senza sosta. Nel match di avvio di campionato contro la Lazio (domenica, ore 20.45) i presenti allo stadio avranno modo di scoprire a quale punto dell’opera sono giunte le ditte Brc ed Edilquadrifoglio. Le Tribuna Inferiore, al momento, è occupata dai ponteggi. Ma la presenza del cantiere non comporterà alcun problema alla visibilità. Proprio in occasione della partita contro i biancocelesti verrà testato il nuovo impianto di illuminazione a led. Per evitare problemi, però, resteranno in funzione anche i vecchi fari del Marassi. Sembrerà quasi di giocare in pieno giorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy