DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

L'ANALISI DEL DERBY

Fulvio Collovati e Nando Orsi anticipano il derby della Madonnina

MILAN, ITALY - OCTOBER 24: A general view outside the stadium prior to the Serie A match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La stracittadina di Milano è dietro l’angolo e la tensione tra le due tifoserie comincia a salire in maniera importante.

Redazione DDD

Sta per arrivare una delle partite più importanti di tutto il campionato italiano. Si tratta di un vero e proprio classico per la serie A e per tutti coloro che amano le scommesse e i pronostici serie A, uno di quei match che sono aperti davvero a ogni tipo di risultato.

Ecco spiegato il motivo per cui, sul blog sportivo L’insider, due grandi ex giocatori che hanno voluto dire la loro opinione su quello che potrebbe essere l’esito del derby. Si tratta di Nando Orsi e Fulvio Collovati, che hanno analizzato dettagli, statistiche e quant’altro in merito alla sfida più importante della dodicesima giornata del campionato italiano.

Arriva finalmente il tempo del derby

In questo momento della stagione, con tutte e due le squadre che sono ampiamente in corsa per il titolo, nonché due tra le favorite principali per mettere le mani sullo scudetto, è chiaro che si tratta di una partita che potrebbe dire molto di più sulle ambizioni di entrambe le compagini.

Collovati e Orsi hanno voluto analizzare entrambe le milanesi, alla ricerca dei punti di forza e di quelli deboli. Una chiacchierata molto interessante, in cui l’ex numero uno della Lazio mette in evidenza come, in questo caso, il derby si potrebbe considerare un match praticamente da scudetto, come non lo è mai stato nel corso dell’ultimo decennio. Secondo Nando Orsi, infatti, sarà una gara decisamente aperta, in cui le due compagini stanno affrontando un percorso decisamente positivo, però diverso anche in riferimento ai punti che Inter e Milan hanno attualmente in classifica, con i rossoneri in vantaggio.

Il Milan, nonostante in Champions League le cose non stiano andando per il verso giusto, in realtà in campionato ha già trovato una sua quadratura e delle certezze. Ebbene, secondo l’opinione di Nando Orsi, è l’Inter che deve ancora fare un salto di qualità sotto tanti aspetti, con delle debolezze da sistemare legate in modo particolare alle carenze di organico provocate dalle cessioni durante il calciomercato estivo.

Chi è la favorita per il derby

La squadra nerazzurra sta cercamente facendo un buon lavoro, anche se il nuovo tecnico Simone Inzaghi deve inevitabilmente lavorare ancora per inserire al meglio i nuovi arrivati. È chiaro che Conte poteva contare su Hakimi e Lukaku e un assetto ben preciso e compatto, mentre ora l’ex allenatore della Lazio deve trovare tutti i meccanismi giusti con i nuovi arrivati, tra cui Dumfries, Correa e Dzeko.

Il Milan, invece, arriva a questo appuntamento con certezze differenti, grazie al grande lavoro che è stato svolto da parte di Stefano Pioli. Anche Nando Orsi è stato positivamente stupito dal grande lavoro che l’ex tecnico del Bologna sta portando a termine con i rossoneri. Una crescita anche per lo stesso Pioli, anche per via del fatto che ora finalmente gode di una fiducia incondizionata da parte della società, che ha dimostrato di credere in lui. Un progetto che sta emergendo in tutta la sua concretezza, con Pioli che ha saputo guidare i suoi ai vertici della classifica nonostante i problemi di infortuni che hanno colpito la società rossonera in questa prima parte di campionato.

Nel confronto con vista scudetto che, fino a questo momento, sta vedendo protagoniste Napoli e Milan, i rossoneri secondo Nando Orsi sono i favoriti, dal momento che il Milan già da un triennio sta seguendo un progetto ben chiaro e può contare sullo stesso allenatore. Un progetto che si è sviluppato sfruttando anche un ambiente e un gioco di un certo tipo. È il Milan la favorita, secondo l’ex portiere della Lazio, anche per il derby.

 

tutte le notizie di