Pioli non si attacca all’arbitro per lo 0-0 contro il Sassuolo: Milan devi essere più preciso

Pioli non si attacca all’arbitro per lo 0-0 contro il Sassuolo: Milan devi essere più preciso

Milan, vittoria ripetutamente sfiorata ma non arrivata

di Redazione DDD

di Mattia Marinelli –

Il nuovo Var con più foto che immagini ha avuto il suo ruolo nello 0-0 casalingo del Milan contro il Sassuolo, con i rossoneri che non sono riusciti a sfruttare i passi falsi in classifica di Napoli e Torino.

Ma al di là del gol annullato a Theo Hernandez per un tocco di braccio di Kessie che non si vede ma che al massimo si immagina e al netto delle ottime giocate di Leao, palo e traversa per lui, è mancata qualità al tiro per i rossoneri.

Dopo aver battuto il Parma vittorioso a Napoli e il Bologna vittorioso sull’Atalanta, il Milan si è fatto imporre lo stesso pareggio casalingo con cui il Sassuolo era uscito indenne dal campo della Juventus.

Paquetà e Bonaventura dovevano fare gol, Piatek non è progredito rispetto a Bologna, Bennacer ha tenuto bene il centrocampo mentre Conti ha preso le misure a Boga. Come contro il Napoli (ammoniti i due diffidati, Bennacer e Calhanoglu nella gara precedente), il Milan non potrà schierare Theo Hernandez e Paquetà a Bergamo domenica alle 12.30 contro l’Atalanta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy