DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

FILOSOFIE A CONFRONTO

Pippo Pancaro: “Derby crocevia, Milan e Inter non possono perdere terreno”

Pippo Pancaro: “Derby crocevia, Milan e Inter non possono perdere terreno”

La crescita di Tomori impressiona l'ex campione d'Italia di Lazio e Milan

Redazione DDD

Riguardo all’imminente Derby della Madonnina, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Giuseppe Pancaro, ex calciatore rossonero. Che tipo di derby ti aspetti? “Sarà, più che mai rispetto agli altri anni, un derby chiave”. Per quali ragioni? “Perché entrambe si giocano lo scudetto. Secondo me le due milanesi sono le favorite. Lotteranno fino alla fine. Però, per come viaggia il Napoli, né l’una, né l’altra devono perdere terreno. Già a partire dal derby”.

 (Photo by Michael Kienzler/Bongarts/Getty Images)

(Photo by Michael Kienzler/Bongarts/Getty Images)

Ti aspettavi un Milan primo in classifica? “Sì, perché – alla lunga – il calcio premia chi lavora bene. Il progetto Milan parte da molto lontano: da qualche anno stanno puntando su elementi giovani. E, gradualmente, si sono conquistati il primo posto in classifica”. Quale segreto si cela dietro a tutto ciò? “Un plauso va sicuramente fatto a Paolo (Maldini ndr) per l’ottimo lavoro: si vede che, dietro a tutto, c’è la sua mano. Ne sa di calcio e lo sta dimostrando”. Intravedi analogie tra il tuo Milan e quello attuale? “Nel mio Milan c’era Berlusconi che poteva fare grandi colpi. Adesso c’è una filosofia diversa: si punta sui giovani e li si fa crescere sul lungo termine”.

Qual è il calciatore che ti ha sorpreso di più? “Da ex difensore dico Tomori: è impressionante quanto sia cresciuto questo ragazzo rispetto ai tempi in cui giocava in Inghilterra!”.

tutte le notizie di