Stampa catalana, Ignasi Oliva Gispert: “Senza Messi, il Barcellona aspetta l’Inter”

Stampa catalana, Ignasi Oliva Gispert: “Senza Messi, il Barcellona aspetta l’Inter”

Immediata vigilia Inter-Barcellona

di Domenico La Marca

Ignasi Oliva Gispert, autorevole firma del calcio spagnolo, giornalista di Goal.com ed attento osservatore delle vicende di casa Barcellona, è intervenuto ai microfoni di Derbyderbyderby.it, soffermandosi sulla sfida di stasera di San Siro tra Inter e Barcellona, ecco quanto emerso:

Inter-Barcellona – “Non ci sarà Messi ed abbiamo visto il rendimento del Barcellona in trasferta non propriamente positivo, pertanto per quanto riguarda la carica agonistica non vedo una sfida equilibrata tra i nerazzurri e gli azulgrana. Il Barcellona aspetterà l’Inter e questo potrebbe essere un grande vantaggio per l’undici di Conte.”

Come scenderà in campo il Barcellona – “Ci sarà l’esordio in Champions League di Neto, in difesa non ci saranno Piquè e Sergi Roberto, pertanto la retroguardia sarà composta da Firpo, Wague e dai centrali Lenglet e Umtiti. A centrocampo ci saranno ulteriori defezioni, visto le assenze di De Jong e Busquets, pertanto verrà dato spazio ad Alena, Vidal e Rakitic. In attacco partiranno titolari Ansu Fati, Carlos Perez ed uno tra Suarez e Griezmann. Inoltre sono convinto che verrà concessa un’opportunità anche a Puig durante l’incontro.”

Mercato, Vidal e Rakitic – “Vidal è stato chiaro nelle scorse settimane quando ha dichiarato che se non ci sarà spazio nelle prossime settimane sarà disponibile a lasciare il Barcellona. Discorso diverso per Rakitic, che nell’ultimo periodo ha giocato con una certa continuità, e che ha sempre reso pubblico il suo volere continuare ad indossare la maglia dei blaugrana. Difficilmente il croato lascerà il Barcellona, sono necessari 30 milioni di euro, anche l’Atletico Madrid si è dimostrato interessato al centrocampista, trovando però le resistenze dei blaugrana, che non vogliono cederlo ad una diretta rivale.”

L’obiettivo numero uno – “Neymar e Lautaro sono gli obiettivi principali della prossima campagna estiva di rafforzamento del Barcellona, se il brasiliano è un capriccio, l’argentino è un vero e proprio bisogno. E’ necessario trovare un erede di Luis Suarez, che va per i 33 anni, e per tanti aspetti Lautaro Martinez è l’erede migliore. L’argentino è il profilo che maggiormente convince per età, esperienza e per quel feeling già instaurato con Messi. Non sarà un’operazione facile visto che la clausola di 110 milioni, in questo momento in cui il Barcellona è impegnato in un intervento capillare di rinnovo infrastrutturale, potrebbe risultare esosa per le casse dei blaugrana.”

Fabian Ruiz – “Fabian Ruiz è un altro obiettivo del Barcellona, in passato il club spagnolo era stato vicinissimo al suo acquisto, ma lo stesso calciatore preferì continuare il suo percorso di crescita nel Napoli, club che gli ha dato la possibilità di imporsi anche in Champions League.”

Todibo-Milan – “E’ un calciatore in uscita dal Barcellona, piace a Milan, Watford e Leverkusen. Maldini ha già incontrato Abidal proprio per parlare del difensore francese, i blaugrana sarebbero disponibili a cederlo a titolo definitivo con clausola di recompra. Gli ottimi rapporti tra i rossoneri e gli azulgrana potrebbero favorire il buon esito della trattativa.”

Pallone d’oro – “Van Dijk ha realizzato una stagione eccezionale e meritava il pallone d’oro ma Messi è uno che viaggia con una media annuale di 60 reti, pertanto non ci vedo nulla di sconvolgente nell’assegnazione dell’ennesimo di titolo individuale al fenomeno argentino.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy