DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

LA QUESTURA SI MOBILITA

No agli striscioni filorussi al derby di Roma: controlli, agenti, bonifiche e zero contatti fra ultras

MOSCOW, RUSSIA - JUNE 14:  President Vladimir Putin speaks during the opening ceremony prior to the 2018 FIFA World Cup Russia Group A match between Russia and Saudi Arabia at Luzhniki Stadium on June 14, 2018 in Moscow, Russia.  (Photo by Pool/Getty Images)

Mille agenti per il derby della Capitale

Redazione DDD

La Questura di Roma ha deciso di mobilitare 1000 uomini delle forze dell’ordine con l’obiettivo di prevenire qualsiasi focolaio di scontri ed evitare che il derby possa diventare occasione di tensioni politiche riguardanti la guerra della Russia contro l’Ucraina. Proprio per questo motivo sono stati vietati all’interno dello stadio striscioni e bandiere con riferimenti politici, magari filorussi. In questo senso ci saranno serrati controlli ai varchi di accesso ai tornelli.

Tutta l’area del Foro Italico sarà oggetto di bonifiche sia sabato 19 marzo giorno di vigilia che per tutta la giornata di domenica 20 marzo fino all’inizio del derby previsto alle 18. Massima attenzione anche ai canali di arrivo allo stadio: i supporter della Roma saranno indirizzati su ponte Duca d’Aosta mentre, per evitare contatti fra le tifoserie delle due squadre, quelli della Lazio si ritroveranno a Ponte Milvio e da lì si sposteranno verso Foro Italico, come conferma la grafica de IlMessaggero.it.

tutte le notizie di