DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

UNA GRANDE RESPONSABILITA'

Giovanni Marchese nominato CT: l’ex Catania guiderà la Sicilia al Campionato Europeo CONIFA 2022

Giovanni Marchese nominato CT: l’ex Catania guiderà la Sicilia al Campionato Europeo CONIFA 2022

Incarico da CT per l’ex difensore di Catania e Genoa…

Redazione DDD

di Sergio Pace -

Nuova avventura per Giovanni Marchese. L’ex difensore di Catania e Genoa allenerà la Nazionale Siciliana. Primo appuntamento il Campionato Europeo CONIFA 2022. L’allenatore classe ’84 ha svolto il ruolo di responsabile tecnico della Primavera del Catania nella stagione 2020/2021. Attualmente Marchese è il direttore tecnico del Cus Catania Calcio Academy.

Oggi è arrivata ufficialmente la nomina di primo CT nella storia della Nazionale Siciliana. Marchese ha collezionato 138 presenze in Serie A, vestendo anche le maglie di Torino, Treviso, Chievo, Bari e Salernitana.

La Sicilia agli Europei CONIFA

Giovanni Marchese guiderà la Sicilia agli Europei CONIFA 2022. Si tratta di un torneo riservato alle nazionali non riconosciute a livello internazionale. La quarta edizione si svolgerà dal 3 al 12 giugno a Nizza, in Francia. La Sicilia è stata inclusa nel Gruppo B, insieme alla Lapponia (Sapmi) e alla Terra dei Siculi (Szekely Land). Gli uomini guidati da Marchese sfideranno prima gli scandinavi il 4 giugno e poi la Terra dei Siculi (gruppo etnico di lingua ungherese stanziati in Romania). Queste le parole del nuovo CT della Sicilia, Giovanni Marchese, riportate nel comunicato della Nazionale Siciliana: “È un orgoglio – spiega Marchese – poter rappresentare la Sicilia ai prossimi Europei Conifa. Siamo già al lavoro da parecchie settimane, con l’area tecnica, per l’individuazione dei calciatori che indosseranno la maglia rossogialla. Ho trovato un gruppo di lavoro entusiasta e motivato e sono proprio queste le caratteristiche che ricerchiamo negli atleti che stiamo contattando. Vogliamo portare a Nizza il giusto mix di calciatori di categorie pro e dei vertici dei campionati regionali. Proveremo a portare a Nizza ragazzi che militano nei piani alti del calcio italiano, ma stiamo guardando a tutto il panorama. Mi preme ringraziare il direttore generale di Sicilia FA, Alberto L’Episcopo, che ha creduto nelle mie qualità e mi ha contattato con grande tempismo. Farò di tutto per ripagare la fiducia che è stata riposta in me”.

 

tutte le notizie di