Il piccolo Messi dell’Iran nell’Academy del Liverpool: la storia dello scolpito Arat Hosseini

Il piccolo Messi dell’Iran nell’Academy del Liverpool: la storia dello scolpito Arat Hosseini

Sei anni e più di quattro milioni di follower su Instagram per il bambino prodigio che si allena con l’Accademia di formazione dei Reds. Il padre: “Diventerà l’orgoglio del popolo iraniano”

di Davide Capano, @davide_capano

Ha sei anni, tifa Barcellona e raccoglie 4,1 milioni di follower su Instagram. Non è uno scherzo, ma la storia dell’iraniano Arat Hosseini, soprannominato “il piccolo Messi”. Questa volta il bambino non fa notizia per aver mostrato alcune delle sue sorprendenti abilità calcistiche o ginniche sui social, o per gli sbalorditivi addominali alla Cristiano Ronaldo, ma per qualcosa che potrebbe essere di grande importanza nel suo futuro sportivo. Sì, perché Arat si sta allenando con la Liverpool Academy in Inghilterra.

Quando l’anno scorso la famiglia decise di lasciare l’Iran per trasferirsi nel Merseyside, Erfan, il 45enne padre di Hosseini, dimostrava di avere già molta fiducia nel figlio. “Nessuno è come Arat: è un dono speciale di Dio. Sono così orgoglioso di lui perché è un bambino che diventerà l’orgoglio del popolo iraniano”, disse allora.

Da parte sua, Arat è già entusiasta di un grande futuro nel calcio: “Voglio essere il miglior calciatore del mondo, anche meglio di Messi e Cristiano Ronaldo. Voglio battere tutti i loro record”. La spavalderia non gli manca. Intanto l’iraniano, secondo il Daily Star, addirittura, si è allenato duramente sin dall’età di un anno per raggiungere i risultati calcistici e fisici di oggi. Il seienne più forte del mondo da potenziale stella diventerà una vera star?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy