DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

NELLA SQUADRA OVER 60, LUI E' IL VETERANO...

Vecchio a chi? A 88 anni Alan Camsell difende i pali della sua squadra

Vecchio a chi? A 88 anni Alan Camsell difende i pali della sua squadra

Esperienza da vendere al servizio dei propri compagni. Dal Galles la storia del calciatore più anziano del mondo…

Redazione DDD

di Sergio Pace -

Alla veneranda età di 88 anni si può ancora difendere i pali di una porta di calcio. Lo insegna Alan Camsell, calciatore più anziano del mondo, portiere del Penrhyn Bay Strollers Fc, squadra amatoriale del Galles. Che il calcio non sia solo uno sport per giovani lo dimostra la composizione della rosa di questa piccola realtà calcistica. Tutti over 60, vengono definiti i “nonni uniti”.

I Penrhyn Bay Strollers Fc

I 14 giocatori dei Penrhyn Bay Strollers si allenano e giocano partite a calcio a 5 e a 7 da due anni e sono appena entrati a far parte della WWFF Walking Football North League per la prima volta in questa stagione. In squadra ci sono poliziotti e contabili ormai in pensione, nonché il direttore del Llandudno Fc, squadra militante nel Cymru Championship North, secondo livello del sistema calcistico gallese. Il fondatore del club è il 73enne Micheal McMillan, il quale ha spiegato tutti i benefici di giocare a calcio a questa età: “E’ un buon modo per tenersi in forma. Terminato l’allenamento, andiamo al pub insieme e passiamo una bella ora con una pinta di birra. Le regole sono ovviamente diverse dal calcio a 11 ma stiamo imparando divertendoci”.

Insegnante di parrucchiere in pensione, a 88 anni Alan Camsell si diverte in campo

Il più “esperto” in campo è l’88enne portiere Alan Camsell, insegnante di parrucchiere in pensione al Llandrillo College. Appese le forbici al chiodo nel 1995, Alan ha continuato giocare partite di calcetto al College. E lo fa dal 1981, quando si è trasferito a Llandudno da Newcastle. E non importa se il giorno dopo le partite ha bisogno di antidolorifici. La gioia di scendere in campo e di divertirsi con i suoi compagni supera tutto. Camsell non ha intenzione di smettere, nonostante gli acciacchi e l’intervento chirurgico al ginocchio di cinque anni fa. Il problema era costituito anche dalle superfici dure in cui giocava. No problem. Il campo spugnoso 4G in cui giocano gli Strollers ora non lo manda in sofferenza. In una recente intervista alla BBC, l’88enne portiere ha affermato: “Mi rendo conto che sono arrivato a giocare con i nipoti dei miei ex compagni, prima lo facevo con i loro figli. Il venerdì mi piace giocare, anche se poi il sabato ho tanti dolori. So che mi fa bene tenermi in forma giocando a calcio. A 88 anni mi piace ancora. Quando ho iniziato ero veloce e facevo gol. Poi con l’avanzare dell’età perdi fiato e quindi vai in porta per riprendere un po’. E in porta alle fine ci sono rimasto stabilmente. Mi sono accorto che sto rallentando: la palla passa e io mi sto ancora tuffando. E allora? Io mi diverto”.

tutte le notizie di