Il derby delle donne al capezzale di Maradona: la ex Rocio Oliva: “Diego è triste”, Veronica “Lacrime di coccodrillo…”

Diego in ospedale e le “sue” donne litigano

di Redazione DDD

Il 30 ottobre Diego Armando Maradona ha festeggiato i suoi 60 anni sul campo del Gimnasia Y Esgrima, a La Plata, dove è direttore tecnico. I suoi tifosi erano preoccupati perché hanno visto l’ex campione del mondo camminare a fatica. Anche dopo un po’ è tornato a casa su consiglio medico. Quel giorno, Rocío Oliva, ex calciatrice del River Plate, oggi 37enne, ha parlato della loro relazione di fidanzamento durata sei anni, raccontando aneddoti divertenti, anche se a un certo punto è crollata ed ha espresso la sua angoscia per la salute di Diego: “L’unico desiderio che ho è che stia bene. Oggi non l’ho visto così bene. Non ho visto il Diego che conosco. Mi rende triste. Preferisco il Diego dell’anno scorso, che fa storie per il suo compleanno, il Diego che balla, che canta. Quello che ha il colore in faccia, io preferisco quel Diego”.

Diego Maradona e Veronica Ojeda (Photo by Matthew Lewis/Getty Images)

Sul suo account Instagram ufficiale, l’attuale compagna di Maradona, Verónica Ojeda, ha condiviso con i suoi follower alcune storie con commenti molto taglienti rivolte a Oliva, anche se ha preferito non nominarla. “Le mie lacrime non sono mai di coccodrillo, le mie lacrime sono di felicità o di totale tristezza, sono stufa di così tante sciocchezze”. Ma il giorno del ricovero di Maradona, è riesplosa la polemica, con Rocio Oliva che ha tuonato: “Sua figlia Giannina ha visto Diego il giorno del suo compleanno, e l’ha visto male, non voleva andare con lui in campo, ma Verónica Ojeda le ha detto ‘cambiati che devi andare al campo’. Le figlie non vogliono partecipare a un tale imbarazzo. Nella clinica c’è una lista di persone che possono entrare e all’interno di quelle persone non ci sono le figlie. Verónica Ojeda gestisce le visite”.

Diego Armando Maradona e Rocio Oliva (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy