Il derby delle terre del Covid fa il giro del mondo: Atalanta-Brescia, per la classifica ma soprattutto per i tifosi

Il derby delle terre del Covid fa il giro del mondo: Atalanta-Brescia, per la classifica ma soprattutto per i tifosi

I media europei danno grande risalto al derby lombardo fra Atalanta e Brescia

di Redazione DDD

Il derby Atalanta-Brescia, il derby dei reduci dal periodo nero delle bare portate via in corteo dai carri militari, ha fatto il giro del mondo. Se ne occupa con ampio spazio anche il Mundo Deportivo.

Scrivono gli spagnoli: “Si incontrano in Serie A Atalanta e Brescia, due squadre unite dalla tragedia del Coronavirus. Uno striscione esposto al culmine della pandemia recitava: “Diviso sugli spalti, unito dal dolore”. E mostrava un tifoso dell’Atalanta che abbracciava uno dei Brescia, su un ponte che collegava le province di Brescia e Bergamo. Stasera si misurano questi due grandi rivali che, per motivi diversi, hanno molto bisogno di punti. L’Atalanta, quarta, vuole raggiungere il secondo posto, che dista solo un punto. Il Brescia, penultimo, lotta contro la retrocessione. Ma soprattutto c’è il fatto che Atalanta e Brescia sono legate dalla tragedia. Proprio nelle province lombarde di Bergamo e Brescia scoppiò il Coronavirus a fine febbraio. Tra Bergamo (la provincia più colpita) e Brescia ci sono stati un quarto dei 35.000 decessi che il Covid-19 ha causato in Italia. I giocatori dell’Atalanta hanno parlato di restituire il sorriso ai loro tifosi e lo stanno facendo con il loro grande calcio. “È il derby e vogliamo vincere perché è importante per i nostri fan”, ha dichiarato Ruslan Malinovskyi.  “Non siamo rassegnati a scendere”, ha dichiarato Diego López, allenatore del Brescia. “Abbiamo ancora speranza e nel derby dobbiamo giocare con personalità e controllare il gioco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy