DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

I DERBY PIU' DERBY DI TUTTI...

Quali sono le rivalità calcistiche più sentite di sempre?

BUENOS AIRES, ARGENTINA - SEPTEMBER 13: Aerial view of Boca Juniors' Alberto J. Armando Stadium on September 13, 2018 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Sebastian Rodeiro/Getty Images)

Dalla Spagna a Buenos Aires, passando per Milano, Torino, Roma e Manchester

Redazione DDD

Parliamo di derby nel calcio quando ci riferiamo alla rivalità tra due squadre. Il gioco del calcio, nel corso della sua lunga ed entusiasmante storia, ha visto nascere molte rivalità tra i club, alcune delle quali risalgono addirittura a più di un secolo fa. E proprio la storia ci ha insegnato che nonostante cambino gli allenatori e i giocatori, i derby e la loro eredità restano scolpiti nell’immaginario collettivo dei tifosi dei vari club, alimentando così le rivalità di generazione in generazione.

Ma quali sono i derby di calcio più importanti? Quali quelli più iconici? Partiamo dal vecchio continente per parlare della partita di calcio che ogni anno attira la copertura mediatica a livello mondiale più vasta. Ci stiamo riferendo, ovviamente, a El Clásico di Spagna, ovvero alla rivalità tra il Real Madrid e il Barcellona. Questa sfida, pur non rientrando nei canoni più classici del derby (blancos e blaugrana, infatti, sono squadre rappresentative di due diverse città della Spagna), è da decenni considerata come uno delle partite di calcio più sentite a livello internazionale. A sfidarsi non solo soltanto le due squadre più vincenti di Spagna ma sono due realtà territoriali, la Catalogna e la Castiglia, da sempre in contrasto tra loro: il Real Madrid rappresenta il nazionalismo spagnolo, mentre il Barcellona rappresenta l’indipendentismo catalano. Molti giocatori leggendari hanno preso parte alle sfide tra Real e Barça, da Cristiano Ronaldo a Lionel Messi, da Ronaldinho a Luís Figo. I giocatori che hanno raccolto più presenze nel Clásico di Spagna sono stati Sergio Ramos e Leo Messi (45 gare giocate), fino a qualche anno fa bandiere rispettivamente del Real e del Barcellona e oggi entrambi tesserati con il Paris Saint-Germain in Ligue 1.

 (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Anche l’Italia è una delle nazioni dove è più calda la passione per la propria squadra del cuore. Da nord a sud del paese si contano centinaia di rivalità calcistiche, alcune delle quali affondano le proprie radici in tempi assai remoti. Partendo dalla Serie A i derby (o le stracittadine) che hanno fatto la storia sono quelli che si sono svolti a Milano, Torino e Roma. Nel capoluogo lombardo le partite tra Inter e Milan, due dei club favoriti per la vittoria dello Scudetto 2021/22 per i maggiori bookmaker che offrono bonus senza deposito scommesse, sono state spesso accompagnate da alcune delle coreografie più belle e colorate. Come in occasione della recentissima sfida che ha visto la vittoria dei rossoneri in rimonta (2-1) ai danni dei campioni d’Italia, partita che di fatto ha riaperto il discorso scudetto in Italia.

Altrimenti noto con il nome di Derby della Madonnina, la stracittadina milanese si gioca a San Siro, lo stadio del Milan e dell’Inter, la cui rivalità risale all’inizio del XX secolo, quando l’Inter aveva la fama di essere la squadra della borghesia cittadina (e i suoi tifosi venivano chiamati dagli avversari con l’appellativo di bauscia) mentre il Milan era la squadra della classe operaia (i cosiddetti casciavìt). Due bandiere assolute della Serie A guidano la classifica dei giocatori con più gettoni di presenze al Derby della Madonnina: stiamo parlando di Paolo Maldini per i rossoneri (56 derby giocati) e Javier Zanetti (47) per i nerazzurri.

Ci spostiamo in Inghilterra per parlare del derby della città di Manchester tra lo United e il City. Si tratta di una rivalità molto sentita anche perché i quartier generali delle due società si trovano in pratica nella stessa zona della città, a distanza di pochi isolati. Nell’ultimo decennio, il derby di Manchester è diventata probabilmente la partita più attesa dell’anno in Premier League, vista l’importanza (non solo economica) che attualmente rivestono entrambe le società mancuniane.

Chiudiamo con il Superclásico, ovvero il derby di Buenos Aires tra il Boca Juniors e il River Plate. Si tratta della gara di calcio tra squadre della stessa città (anzi, dello stesso quartiere) e della rivalità calcistica più “calda” del mondo. Anche qui, come per il derby di Milano, i tifosi di Boca e River hanno la reputazione di appartenere a diverse classi sociali: i primi vengono chiamati Los Xenéizes (ovvero i genovesi) per via dell’origine del gruppo (immigrati italiani) che fondò nel 1905 il club, mentre i secondi sono noti con il nome di Los Millonarios (ovvero i milionari).

tutte le notizie di