Derby basco: l’Alaves batte l’Eibar ma i tifosi protestano per l’orario di gara “Così non ci rispettate!”

Derby basco: l’Alaves batte l’Eibar ma i tifosi protestano per l’orario di gara “Così non ci rispettate!”

Coreografia tifosi Alaves contro il derby basco collocato alle 21.00 del venerdì sera

di Redazione DDD

Sul campo ha vinto l’Alaves e i tifosi di casa ne sono stati felici. Ma prima del derby finito 2-1 sull’Eibar, i sostenitori dell’Alaves hanno fatto la coreografia non a effetti speciali per il derby ma a caratteri cubitali per la scelta di collocare in calendario la gara alle 21.00 del venerdì: “Non avete rispetto della vostra tifoseria”.

Poi sul campo, vittoria importantissima in chiave salvezza per l’Alavés, che ha vinto il derby in un delicato scontro diretto. Il tecnico Alaves, Asier Garitano, ha parlato così nel post-gara: “Credevamo che l’Eibar fosse una squadra che pressava molto in alto. Non stavano generando troppi pericoli. All’inizio del secondo tempo abbiamo tolto un centrocampista e inserito un attaccante e quasi prima di iniziare il secondo tempo abbiamo trovato il gol del vantaggio, e poi il 2-0, ma abbiamo anche sofferto alla fine della partita col gol di Orellana. Il calcio è fatto di successo ed efficacia e da lì puoi vedere i giocatori più rilassati e più calmi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy