Giovinco-gol: l’Al Hilal vince il derby di Riyad e la Formica Atomica viaggia verso il titolo saudita

Giovinco-gol: l’Al Hilal vince il derby di Riyad e la Formica Atomica viaggia verso il titolo saudita

Prince Faisal bin Fahd Stadium: Al Nassr-Al Hilal 1-4

di Redazione DDD

L’Al-Hilal ha compiuto un passo importante verso la conquista della Saudi Professional League (SPL), vincendo 4-1 il derby contro i campioni in carica dell’Al-Nassr al Prince Faisal bin Fahd Stadium. I leader della classifica, allenati da Razvan Lucescu, che non vincono il titolo dal 2018, hanno iniziato il derby di Riyad con sei punti di vantaggio sui loro rivali cittadini, e sapevano perfettamente che una vittoria avrebbe avuto un effetto decisivo nella corsa alla vittoria finale. Il sedicesimo titolo saudita a questo punto è vicino per l’Al Hilal. Il campionato dell’Arabia Saudita era stato sospeso il 14 marzo per rallentare la diffusione del coronavirus. La competizione è ripresa martedì con cinque partite e il trionfo dell’Al-Hilal nel derby di ieri ha completato il quadro della 23esima giornata del torneo. Sette partite sono ora tutto ciò che separa l’Al-Hilal da un altro titolo. Le partite si svolgono a porte chiuse, senza spettatori.

L’Al-Nassr, imbattuto in quattro partite contro i propri avversari, aveva iniziato la partita con il piede schiacciato sull’acceleratore, con tanta pressione sul flusso di gioco avversario. Tuttavia, è stato proprio l’Al-Hilal a sbloccare il risultato con un gol al 35esimo minuto, quando Sebastian Giovinco ha segnato, sfruttando la corsa e il cross di  Mohammed Al-Breik. Con l’ultima azione del primo tempo, però, l’Al-Nassr ha pareggiato con un colpo di testa di Sultan Al-Ghanam. Il portiere Abdullah Al-Mayouf ha sfiorato la palla ma non ha potuto impedire che andasse in fondo alla rete.

Nove minuti dopo l’intervallo, l’Al-Hilal è andato in vantaggio per la seconda volta quando Bafétimbi Gomis (35 anni, ex Olympique Marsiglia, Galatasaray, Saint Etienne e Lione fra gli altri) ha trasformato un rigore. Cinque minuti dopo, Carlos Eduardo ha in pratica risolto la partita, con il terzo gol dell’Al-Hilal contro un avversario non ben organizzato in difesa. L’Al-Nassr ha reagito e ha cercato di rientrare in partita, ma a dieci minuti dal termine Gomis ha segnato la sua doppietta fissando il risultato finale sul 4-1. “Dopo una lunga pausa bisogna tornare in campo con forza”, ha detto Al-Dawsari, centrocampista dell’Al Hilal a fine gara. “Abbiamo grandi aspettative, indipendentemente dal fatto che abbiamo vinto o perso la partita. Come avete visto oggi, abbiamo ottenuto la vittoria e abbiamo ancora grandi ambizioni per il titolo. La pausa? Sono un giocatore professionista e durante la sosta mi sono preso cura di me stesso”, ha detto. “Il campionato non era finito. Quindi ho impostato un programma di fitness. Dopo la lunga interruzione avevamo il dovere di dare una gioia ai nostri tifosi, soprattutto in un derby”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy