DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

CSKA SOFIA-CSKA 1948 SOFIA 1-0

Il CSKA nel derby di Sofia ignora i rivali CSKA 1948: sul maxischermo la scritta “Ospiti”

Il CSKA nel derby di Sofia ignora i rivali CSKA 1948: sul maxischermo la scritta “Ospiti”

Il CSKA Sofia vince il derby con il CSKA 1948, con una rete incredibile del capitano Jurgen Mattheij al 30esimo minuto. I "reds" salgono ora al secondo posto in classifica, con un ritardo di sette punti sulla capolista Ludogorets.

Redazione DDD

CSKA Sofia e FC CSKA 1948 Sofia si sono sfidate nell'ultima partita del 14° turno della massima serie bulgara. E' stato un derby a porte chiuse, per la squalifica piovuta sul campo del CSKA dopo i recenti disordini dei suoi tifosi. I padroni di casa hanno rispettato la loro tradizione di non scrivere il nome dell'FC CSKA 1948. Sul maxischermo dello stadio i rivali sono contrassegnati come "ospiti".

 LAP.bg / imageslap@gmail.com

Il momento clou sul campo nel derby del lunedì sera, alla mezz'ora di gioco. Il capitano del CSKA, il 28enne olandese Jurgen Mattheij, ha stupito i compagni, ma anche i rivali, con un gran gol per l'1-0! Il difensore olandese ha ricevuto la palla poco oltre il centrocampo, dopo di che ha fatto un gran tiro, che è volato nell'angolo in alto a sinistra di Naumov. Il gol ricordava molto quello che anni fa Nikolay Bodurov, sempre con la squadra del CSKA Sofia, infilò sul Ludogorets. Le parole dell'autore del gol: "Ho ricevuto la palla da Bradley Mazikou, ho visto che davanti a me non c'era nessuno e mi sono detto: perché non provarci? Sono contento di aver segnato e di aver vinto. Di solito tiro fuori dallo stadio. Sono rimasto sorpreso di essere travolto dai miei compagni perché sono caduto a terra e non ho visto la palla entrare, ma la gente era felice e ho capito. Era 1-0 e sapevo che dovevamo continuare a giocare organizzati", ha detto Mattheij.

tutte le notizie di