DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

MACCABI TEL AVIV-HAPOEL TEL AVIV 1-1

Il derby di Tel Aviv inizia in ritardo: l’eccesso di fumogeni diventa un caso nel Governo

Il derby di Tel Aviv inizia in ritardo: l’eccesso di fumogeni diventa un caso nel Governo

Ritardi e scontri, il calcio israeliano sempre più vessato da scontri e disordini generati dalle curve

Redazione DDD

L'Hapoel Tel Aviv quarto in classifica ha pareggiato 1-1 il derby di Tel Aviv contro il Maccabi che ha quattro punti in meno. I Reds dell'Hapoel sono infatti passati in vantaggio su un gol di Osher Davida al nono minuto, in una partita iniziata in ritardo per le torce sul campo e la nebbia in tutto lo stadio generata da un numero abnorme di fumogeni. Da quel momento l'Hapoel ha iniziato a giocare in contropiede, il Maccabi ha lottato e pressato.

L'espulsione di Muhammad Klil Traore nelle file dall'Hapoel al 60esimo minuto, ha chiuso la sua squadra in un vero e proprio bunker che alla fine ha portato anche al pareggio di Brendelli Kubas al 74'. Il Maccabi Tel Aviv ha raccolto un altro punto, ma è rimasto con solo 11 punti sui 27 in palio, un pessimo inizio di stagione, anche se qualcuno troverà consolazione nel 20esimo derby di fila senza sconfitte contro i rivali. L'Hapoel Tel Aviv ha raggiunto il suo equilibrio a 15 punti ed è al quarto posto. Il ministro della Cultura e dello Sport Hili Trooper, il ministro della Giustizia Gideon Saar e il ministro della sicurezza interna Amar Bar-Lev erano presenti al Bloomfield Stadium di Tel Aviv, a seguito delle recenti violenze negli stadi. I ministri esamineranno da vicino i possibili strumenti da utilizzare nel quadro della lotta alla violenza che si sta delineando nelle ultime settimane e hanno preso atto del fatto che anche questa sfida è iniziata in forte ritardo.

tutte le notizie di