Dalla porta di calcio a 5 del Fasano alla sedazione: Giovanni, il guerriero, saluta tutti su Facebook…

Dalla porta di calcio a 5 del Fasano alla sedazione: Giovanni, il guerriero, saluta tutti su Facebook…

L’ultimo atto di Giovanni Custodero, un innamorato del calcio per il quale si sono mobilitati nei mesi scorsi anche i calciatori del Lecce

di Redazione DDD

Giovanni Custodero è arrivato alla fine. Lo ha comunicato lo stesso ex calciatore di Pezze di Greco (Brindisi), portiere di calcio a 5 in C2 con la maglia del Fasano. A Giovanni nel 2017 era stato diagnosticato un sarcoma osseo. Custodero ha combattuto ogni giorno, condividendo tutto sui social.

Il ragazzo, ha scelto ora Facebook per il suo ultimo post: “Eccoci arrivati alla battaglia finale, siamo io e lui, uno davanti all’altro e lo guardo in faccia – le sue parole riferite al sarcoma – capisco che è forte dell’energia con la quale l’ho nutrito in questi anni, mentre io sono ormai stanco. Ho deciso di trascorrere le feste lontano dai social ma accanto alle persone per me più importanti. Però, ora che le feste sono finite, e con loro anche l’ultimo granello di forza che mi restava, ho deciso che non posso continuare a far prevalere il dolore fisico e la sofferenza su ciò che la sorte ha in serbo per me, “Sarò sedato e potrò alleviare il mio malessere”.

Giovanni Custodero ha condiviso sui social anche l’ultima tappa

Gli stessi calciatori del Lecce nello scorso mese di ottobre, in occasione della partita pareggiata al Via del Mare contro la Juventus, si sono mobilitati per raccogliere fondi utili per sostenere le sue cure mediche per il quasi 27enne, con la vendita di magliette dello “Smiling warrior”, icona dell’atteggiamento di Custodero nella lotta di ogni giorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy