I numeri stanno a zero: Montella e Di Francesco non fanno più punti

I numeri stanno a zero: Montella e Di Francesco non fanno più punti

E’ come se la stagione scorsa non si fosse mai fermata: proseguono le delusioni viola per Montella, ma anche le batoste per Di Francesco passato dallo 0-3 nel derby con la Lazio ai 7 gol subiti contro Lazio e Sassuolo…

di Redazione DDD

di Franco Ordine –

La solitudine dei numeri zero. Che nel calcio di casa nostra sono poi identificabili con i visi scavati di Eusebio Di Francesco, tecnico della Samp e Vincenzo Montella tornato alla Fiorentina nei mesi scorsi e riconfermato col passaggio di proprietà. Più che una solitudine, quella posizione in fondo alla classifica dopo appena due turni, provoca un po’ di affanno e qualche legittima ansia distribuita tra tifoseria e società. Le spiegazioni sono diverse e hanno bisogno di qualche approfondimento. Prendiamo allora la Samp che ha fatto mercato tecnicamente rilevante solo in uscita, ha impoverito la rosa rispetto al precedente torneo per via della trattativa di cessione al gruppo rappresentato da Gianluca Vialli, e ne sta pagando le conseguenze.

Prendiamo la Fiorentina che ha tenuto Chiesa come fiore all’occhiello della giacca di Rocco Comisso e compiuto qualche operazione di facciata (Boateng e Ribery) per lucidare il marchio. Vincenzo Montella, castigato anche dal Genoa di Andreazzoli, ha provato a schivare i primi fendenti della critica. “Non vedo l’ora che finisca questo benedetto mercato” la sua chiosa per far capire che tutti i problemi sono nati dalle bancarelle rimaste aperte fino al 2 settembre. Sarà. Magari è il caso di approfondire l’argomento e chiedere qualcosa di più e di meglio a squadra e tecnico. Solo Di Francesco aspetta l’arrivo del nuovo azionista per dare finalmente serenità e futuro al suo gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy