Il sostituito CR7 tira dritto: la scena perfetta per scolpire la credibilità di Maurizio Sarri

Il sostituito CR7 tira dritto: la scena perfetta per scolpire la credibilità di Maurizio Sarri

Il caso Cristiano Ronaldo: un caso educativo

di Redazione DDD

di Franco Ordine –

Che scena magnifica! Sì, davvero magnifica perchè può essere riproposta da qui in avanti in altre cento occasioni a chiunque, allenatore dilettante o professionista di altissimo livello, per mostrare come si governa una squadra, un gruppo. La scena magnifica è quella di CR7 che esce da Juve-Milan guardando dritto davanti a sè, appena un cenno a Dybala che gli dà il cambio, e poi infila il tunnel che porta allo spogliatoio senza degnare di un solo sguardo Sarri e la panchina, pronunciando anzi sotto voce qualche moccolo in portoghese.
Scena esemplare che educa e fa capire che persino i primi della classe sono uguali agli altri quando il rendimento è sceso sotto il livello compatibile con gli interessi del gruppo. Così Maurizio Sarri è diventato credibile agli occhi del suo spogliatoio, così è diventato credibile agli occhi della critica che pure gli rimprovera la qualità ridotta del suo calcio deciso sempre da spunti individuali, giocate estemporanee che nulla hanno a che fare con gli schemi, il palleggio e altre amenità varie.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy