DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

CONTE E I SINGOLI

Inter, un risultato che sta stretto: gli errori, il nervosismo e il progetto le spine post-Juve

MILAN, ITALY - FEBRUARY 02: A general view outside the stadium prior to the Coppa Italia semi-final match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on February 02, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Conte non fa sconti alla crisi societaria del suo club e invita Vidal ad accettare le sostituzioni. Errori dei singoli e speranze per il ritorno in casa nerazzurra.

Redazione DDD

L'Inter ha perso una partita che ai propri tifosi andava già stretto pareggiare. Magari anche a quelli che si sono assembrati al di fuori dello stadio, prima della semifinale di andata in coppa Italia contro la Juventus. Antonio Conte ha parlato di regali fatti alla Juventus e di partita fatta dall'Inter. Vero, ma se c'è una squadra alla quale bisogna avere la mentalità e la scaltrezza di non fare regali, quella è proprio la Juventus.

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Sul piano dei singoli, Brozovic e Sanchez hanno fatto rimpiangere Eriksen e Lukaku. E se è normale sentire la mancanza del gigante belga, l'ordine dato da Eriksen contro il Benevento in campionato è mancato stasera contro il centrocampo bianconero. I tifosi nerazzurri criticano anche Young e Handanovic individuati come i protagonisti dei "regali" di cui ha parlato Antonio Conte. Tra il progetto Suning che si "è fermato" e il nervosismo di Vidal dopo la sostituzione, in casa nerazzurra serpeggia la convinzione che, con un Lukaku e un Hakimi in più, a Torino nella gara di ritorno si possano anche ribaltare le cose.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso