DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

JUVENTUS-ROMA 1-0

Juve-Roma e l’arbitraggio, figuriamoci

TURIN, ITALY - OCTOBER 17:  AS Roma head coach Jose Mourinho talks with referee Daniele Orsato during the Serie A match between Juventus and AS Roma at  on October 17, 2021 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Gol in coabitazione, poi si parla solo di Orsato...

Redazione DDD

analisi Facebook di Roberto Beccantini -

Figuriamoci. Nemmeno un rigore (alla Roma) passerà in giudicato. Per tre motivi: 1) Orsato fischia un attimo prima che Abraham segni; 2) subito dopo il placcaggio di Szczesny, Mkytarian tocca la palla con una mano; 3) Szczesny, il tanto vituperato Szczesny, lo para a Veretout. Resta, così, l’1-0 sancito dal condominio di zucche (Kean-Bentancur) su cross di De Sciglio, uno dei migliori: ebbene sì. Che partita è stata. Se vi dico che il gol Kean l’ha segnato al 16’, dopo modiche baruffe, l’avrete già capito. Il classico film che manda in brodo di giuggiole Allegri e al manicomo Adani. Pullman davanti al polacco e attorno ai professori di Harvard, Bonucci & Chiellini. Non poteva non attaccare, la Roma di Mourinho, un altro che sta all’occupazione militare del territorio come un erbivoro all’asado. Ci ha provato, ma solo in un paio di casi - alla ripresa, con Vina, murato da Chiello, e con Cristante, «parato» da Bonucci - ha sfiorato il gol.

 (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images )

Una di quelle trame che in Premier fanno pensare all’Italia di Churchill, il Paese che fa le guerre come se fossero partite di calcio e gioca a calcio come se fosse una guerra. Il 3-5-2 di Max cercava l’ampiezza: l’ho sentita, non l’ho capita. Chiesa, un po’ centravanti e un po’ bo', ha lavorato in grigio, Bentancur e Locatelli si sono sbattuti come sherpa, Cuadrado non sempre. Catenaccio e contropiede, soprattutto nella ripresa. E dal momento che il calcio è matto, proprio in avvio di ripresa Kean, su rovesciata di Bernardeschi (ripeto: su rovesciata di Bernardeschi), si mangiava il raddoppio. Con lo United, Mou vinse una sfida allo Stadium sfruttando la lotteria degli ultimi 10’. Questa volta, che con la Roma avrebbe meritato il pari, ha perso. Dico la verità: mi aspettavo di più da Abraham (sotto porta) e da Pellegrini. Dopodiché, uno a zero come al Chelsea e nel derby. Corto muso, possesso palla: che noia.

tutte le notizie di