Lite Lukaku-Brozovic, solo istinto, niente drammi: vietato però dare la colpa a…Icardi!

Lite Lukaku-Brozovic, solo istinto, niente drammi: vietato però dare la colpa a…Icardi!

Forse è il caso di meditare su tutto…ora che Maurito è a Parigi…

di Redazione DDD

di Franco Ordine –

Le gazzette di Appiano Gentile riferiscono di una bella lite tra Brozovic e Lukaku sorta alla fine della sfida con lo Slavia Praga negli spogliatoi di San Siro. Non è il caso di drammatizzare l’episodio, riflesso quasi istintivo dopo una serata di discutibile calcio, con un risultato rimediato sulla sirena e che risulta indigesto a tifosi, critici e interessati.

Sarebbe stato sicuramente più grave il contrario, cioè una reazione piatta e disinvolta dinanzi a quel pari considerato da Conte un passo falso, il primo della sua stagione interista. È piuttosto interessante il motivo del contendere e della discussione che ha avuto alla fine attimi di litigio da cortile. Lukaku era per attaccare anche nei minuti finali, Brozovic invece, sostituito, si è sentito accusato d’aver rallentato il gioco nella parte in cui è rimasto in campo. Anche qui è da segnalare lo scontro filosofico tra due mentalità che esistono e resistono all’interno del gruppo, quella conservatrice e anche un po’ pigra della vecchia Inter e quella invece coraggiosa e ambiziosa della nuova, dell’Inter di Conte insomma.

Ultima riflessione: adesso che non c’è più Icardi, non sarà sempre colpa di Maurito se si registrano le prime scintille nel gruppo nero-azzurro. Icardi è a Parigi con Wanda al seguito, sta lentamente recuperando una condizione accettabile dopo mesi e mesi d’inattività e una preparazione a ritmo ridotto. Forse è il caso di meditare su tutto ciò per avere, a posteriori, una visione completa delle vecchie responsabilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy