DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ALLA CANNA DEL VAR

Torino-Inter a Scuola Guida

TURIN, ITALY - MARCH 13: Bremer of Torino FC battles for possession with Andrea Ranocchia of FC Internazionale during the Serie A match between Torino FC and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 13, 2022 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Novità da Torino

Redazione DDD

analisi Facebook di Roberto Beccantini -

La novità è che, dopo Torino-Inter 1-1 e in attesa del recupero fra Bologna e Inter, il primo posto del Milan è effettivo, non più virtuale: Milan 63, Napoli 60, Inter 59. Sul pareggio dei campioni pesa il rigore che Guida non colse e Massa, al Var, non suggerì. Bremer, in mischia, aveva spaccato l’equilibrio già al 12’. Era il 27’, e la pedata di Ranocchia a Belotti è sembrata da penalty a tutti. A tutti, meno due: «quei» due. Per un tempo, bel Toro: tosto, aggressivo, lucido. Come l’ha sempre sognato Juric. L'Europa logora, e delle ultime otto, in campionato, l’Inter ne ha vinte due. E' in calo, chiunque schieri: e se non gioca Brozovic, ancora peggio. Poi, è chiaro, le occasioni le ha avute, e non sono state poche fra le quattro parate di Berisha e i due sgorbi aerei di Dzeko, risparmiato ad Anfield (meno male). Pure i granata, però: Gosens su Brekalo, Handanovic su Izzo, Pobega di testa.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Se affrontare l’Atalanta è come andare dal dentista, misurarsi con il Toro è patirne quel carattere e quella voglia che non sempre tira fuori: ma nel derby e con le grandi, sì. Mi sono piaciuti Berisha, Bremer, Brekalo, Pobega e il «generoso» Belotti. Ancora un po’ e, se non riesce ad arrestare la flessione, Inzaghino passerà per una pippa, lui che aveva portato l’Inter senza Lukaku e Hakimi a «giuocare meglio» dell’Inter di Conte. La salvezza gli è venuta dal casotto dei cambi - almeno uno: Sanchez, autore del pari al 93’ su assist di Dzeko - anche se Vecino vice Brozo non è stato il massimo della vita. La realtà è che, in rosa, non esiste un supplente: nemmeno Calhanoglu, se e quando arretra. Lau-Toro veniva da quattro gol fra Salernitana e Liverpool: Berisha gliene ha tolto uno, e poi stop. Per il resto, attaccati alla canna del Var. Cairo, soprattutto.

tutte le notizie di