DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ELETTO ANCHE PER IL 2021

A 76 anni Lucescu ancora Allenatore dell’anno in Romania: “Ma in Nazionale non torno”

GELSENKIRCHEN, GERMANY - FEBRUARY 25:  Mircea Lucescu manager of Shakhtar Donetsk looks on prior to the UEFA Europa League round of 32 second leg match between FC Schalke 04 and Shakhtar Donetsk at Veltins-Arena on February 25, 2016 in Gelsenkirchen, Germany.  (Photo by Martin Rose/Bongarts/Getty Images)

Mircea Lucescu (76 anni), nominato allenatore dell'anno nel Gala dei premi GSP 2021.

Redazione DDD

Il 76enne Mircea Lucescu ha vinto il premio di allenatore rumeno dell'anno. Incredibile risultato alla sua età. Ha vinto il campionato con la Dynamo Kiev in estate e ha giocato due volte nella fase a gironi della Champions League da quando ha guidato il club ucraino. Dopo aver ricevuto per la quinta volta il trofeo "Allenatore dell'anno" nel sondaggio SPG, Lucescu ha rilasciato un'ampia intervista, in cui ha affrontato tutti i temi scottanti del calcio rumeno. Molte voci importanti del calcio rumeno hanno visto in Mircea Lucescu l'uomo ideale per rilevare la squadra nazionale rumena. L'allenatore del 2021 nel sondaggio di fine anno più rispettato nello sport romeno ha spiegato perché un suo ritorno sulla panchina della rappresentativa nazionale è impossibile.

 (Photo by Epsilon/Getty Images)

Mircea Lucescu: "Ho detto che non sarei mai tornato. Non ne parliamo più perché non potrebbe essere. Sono sotto contratto. Anno dopo anno ho rifiutato. Ho lasciato la nazionale dopo aver vinto 4-0 con l'Austria nel 1986 e in quel momento non mi sentivo protetto. Da quel momento ho deciso di non tornare mai più in nazionale. Quando ne abbiamo riparlato in seguito, si sono riuniti alcuni che non volevano vedermi dirigente della Nazionale e allora ho rinunciato per sempre. Lo stesso è successo con mio figlio Răzvan. È difficile per noi, perché è difficile accettare il successo di un altro", ha affermato Mircea Lucescu a GSP.ro.

tutte le notizie di