DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

NON BENISSIMO LA STRATEGIA DEI PULLMAN...

Ammassati al prefiltraggio per il derby di Perugia: la quarantena è iniziata con il passaparola

Ammassati al prefiltraggio per il derby di Perugia: la quarantena è iniziata con il passaparola

Mail della Asl alla Ternana: decine di positivi all’interno dei 20 pullman che hanno portato i tifosi al Curi. Isolamento e tamponi di massa

Redazione DDD

La conferma è arrivata da una mail che la Asl Umbria 2 ha inviato alla Ternana Calcio il 24 dicembre: sui 20 pullman che lo scorso 19 dicembre hanno trasportato allo stadio Curi di Perugia 835 supporters della Ternana per tifare i rossoverdi al derby contro il Grifo si sono registrati numerosi casi Covid.

Nell’articolo de Il Messaggero si legge:  “La Asl solo dopo cinque giorni ha inviato una mail alla Ternana Calcio solo il 24 dicembre con la quale veniva indicato i numero dei pullman coinvolti e le persone da avvisare e da far mettere in quarantena in attesa di un tampone da effettuare in massa il 29 dicembre in via Bramante”. Il quotidiano racconta anche di problemi al prefiltraggio attraverso la testimonianza di un tifoso raccolta da Calciofere.it: “Per fare un’ora di strada da Terni a Perugia è stata un’agonia. Ore ammassati al prefiltraggio in viale dello stadio e poi sotto ai distinti B. Green pass controllato ma temperatura non misurata a nessuno. Ammassati per ore sui pullman che viaggiavano a 50 km/h, i primi 10 pullman che sono partiti sono stati fermi un’ora e mezza a Todi per perquisizioni e per aspettare gli altri partiti da Terni un’ora dopo. Nei giorni successivi è scattata la caccia al tampone e molti tifosi non sono stati avvisati e si sono messi in quarantena da soli avendolo saputo con il passaparola”.

tutte le notizie di