Calaiò si ripresenti: il Settore tecnico FIGC estromette l’osservatore della Salernitana dal corso per Direttori sportivi

Calaiò si ripresenti: il Settore tecnico FIGC estromette l’osservatore della Salernitana dal corso per Direttori sportivi

Sono ricominciate, nell’aula magna di Coverciano, le lezioni del corso da Direttore Sportivo. Tra gli allievi anche Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli, del Parma e della Salernitana, ma c’è un caso.

di Redazione DDD

Il Settore Tecnico della Figc ha revocato l’ammissione al corso per direttore sportivo ad Emanuele Calaiò, ex attaccante della Salernitana attualmente nell’organigramma degli osservatori del settore giovanile granata. La notizia l’ha fornita il comunicato numero 66 del Settore Tecnico.

Calaiò aveva iniziato a seguire le lezioni a Coverciano, ma ieri è stato estromesso dal corso “per mancato possesso dei requisiti”, con riferimento alla squalifica che l’ex bomber aveva rimediato ai tempi della militanza nel Parma. Nel bando di ammissione, infatti, era specificato che non avrebbero potuto essere ammessi al corso per DS “i candidati che nella stagione sportiva 2018/19 e in quella in corso siano stati squalificati e/o inibiti per un periodo superiore a 90 giorni”. Proprio ciò che era capitato a Calaiò, squalificato fino al 31 dicembre 2018 (inizialmente la squalifica era di due anni, poi ridotta) per la vicenda dei messaggi sospetti alla vigilia della gara contro lo Spezia che avrebbe poi decretato la promozione in A dei ducali.

Salernitananews.it fa notare che, a questo punto, “l’ex attaccante mastica amaro dopo gli accertamenti compiuti dalla Figc, che per la verità era al corrente della sanzione, e dovrà attendere il prossimo bando per ricandidarsi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy