DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

PETARDI E BOTTIGLIE CONTRO IL PULLMAN DEI GIOCATORI

Contestazione 2016 alla Ternana per il derby perso: 21 condanne per violenza privata

Contestazione 2016 alla Ternana per il derby perso: 21 condanne per violenza privata

Dopo le indagini della Digos e le diverse denunce all’autorità giudiziaria.

Redazione DDD

Ventuno assoluzioni dalle accuse di danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e da assembramento senza preavviso. Tutti condannati però a quattro mesi di reclusione per il reato di violenza privata. E' la sentenza emessa nei giorni scorsi dal tribunale di Terni, giudice Elisa Fornaro, nei confronti degli imputati, venti uomini e una donna, finiti a giudizio dopo la pesante contestazione ai danni della Ternana Calcio, era il 5 marzo del 2016, dopo il derby perso per uno a zero allo stadio Curi di Perugia.

La tensione era esplosa, come ricorda Umbriaon.it, al ritorno della squadra in città, quando all’altezza di via Bramante il pullman era stato bloccato dai tifosi, molti dei quali a volto coperto. Oltre agli insulti, erano volati petardi, fumogeni e bottiglie. Una situazione risultata complicata anche per la polizia di Stato che scortava i rossoverdi.

tutte le notizie di