Daniel Carrico torna a Wuhan: “Siamo tranquillissimi e la situazione in Cina è migliore rispetto al resto del mondo”

Daniel Carrico torna a Wuhan: “Siamo tranquillissimi e la situazione in Cina è migliore rispetto al resto del mondo”

5 anni nello Sporting Lisbona e 7 nel Siviglia: il 31enne difensore centrale portoghese Daniel Carrico è passato al Wuhan Zall FC, squadra della Chinese Super League.

di Redazione DDD

Il nuovo difensore del Wuhan Zall FC Daniel Carriço ha spiegato la sua scelta di trasferirsi nella squadra della città da cui è partita l’emergenza Coronavirus lo scorso dicembre, raccontando a TMW il progressivo ritorno alla normalità della società cinese: “Ho 31 anni, ero in scadenza di contratto col Siviglia e, dopo tante stagioni nel calcio europeo tra Portogallo, Cipro, Inghilterra e Spagna, volevo vivere un’esperienza completamente nuova tanto a livello umano quanto professionale. Non mi sono mai pentito di questa scelta, neanche un giorno. Il Wuhan Zall FC mi ha voluto a tutti i costi e questo mi inorgoglisce. Nessuna paura, per ora mi sto allenando con tutta la squadra a Marbella, nella Costa del Sol andalusa, e resteremo qui fino a fine marzo. Stiamo aspettando che l’allarme Coronavirus rientri completamente, prima di poter tornare in tranquillità a Wuhan e riprendere le nostre vite. In Cina, d’altronde, la situazione attuale è sicuramente meno preoccupante rispetto a quella del resto del mondo”.

Il racconto di Carrico: “All’inizio ho dubitato un po’, non posso negarlo. Quando è iniziato il calciomercato invernale non si sapeva con precisione cosa fosse il COVID-19, ma solamente che c’era un nuovo virus in circolazione in Cina. Ho passato vari giorni a informarmi e lo stesso club mi ha tranquillizzato, garantendomi che non avremmo messo piede a Wuhan finché non fosse passata l’emergenza, ma adesso la situazione sta migliorando giorno dopo giorno. La nostra società è in contatto diretto con le autorità competenti e, appena non ci sarà più alcun rischio, partiremo per iniziare questa nuova avventura. Agli italiani, agli spagnoli, ai portoghesi e a tutti gli altri europei dico di seguire gli ordini che arrivano dai rispettivi Governi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy