LANCI DI BOTTIGLIE E NON SOLO...

Ecuador, tifosi recidivi dopo il derby: campo di Guayaquil invaso ancora…

INCIDENTI IN ECUADOR
Nel giro di due mesi i tifosi ci ricascano...

Redazione DDD

Domenica 17 luglio, lo stadio George Capwell di Guayaquil è stato nuovamente vittima di episodi di violenza da parte dei fan dell'Emelec, la squadra di casa. Un gruppo di tifosi è entrato nel campo di gioco per attaccare i giocatori e lo staff tecnico.

Guayaquil, è successo di tutto...

Bottiglie sono state lanciate anche alla squadra ospite e ai membri della Polizia Nazionale. La furia dei tifosi azzurri è dovuta alla nuova sconfitta nel torneo locale (3-2) contro l'Independiente del Valle. Tuttavia, nelle ultime tre stagioni gli incidenti sono stati ripetitivi. Le lievi sanzioni della LigaPro e la mancanza di controlli da parte del club stesso hanno fatto sì che le immagini di domenica facessero notizia sui media internazionali.

Ecuador, tifosi recidivi dopo il derby: campo di Guayaquil invaso ancora…- immagine 2

I fatti del 17 luglio sono una recidiva rispetto al derby di Guayaquil dello scorso mese di maggio, quando nonostante il fatto che ai tifosi in visita fosse stato fatto divieto di  entrare nei Clásicos del Astillero, un gruppo di presunti tifosi dell'Emelec si è intrufolato nell'area delle suite dello stadio Monumental e ha acceso fumogeni. Il fatto ha provocato la rabbia di alcuni tifosi del Barcelona SC, che li hanno raggiunti e picchiati. La Procura di Guayas aveva aperto un'indagine e la Commissione Disciplinare ha sanzionato il Monumental con un match senza pubblico e multato la squadra dell'Emelec con 8.000 dollari per vari incidenti.

tutte le notizie di