DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

VALE TUTTO...

Federcalcio bulgara, Berbatov nuovo presidente: anzi no…squalificati i 67 club che lo hanno votato!

LEVERKUSEN, GERMANY - NOVEMBER 25:  Dimitar Berbatov of Monaco attends a press conference ahead of their UEFA Champions League Group C match between Bayer Leverkusen and AS Monaco at BayArena on November 25, 2014 in Leverkusen, Germany.  (Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

Multa anche per il CSKA Sofia ed esclusione dal sistema calcistico del suo ds Filip Filipov: anche loro hanno sostenuto l'elezione dell'ex attaccante del Manchester United...

Redazione DDD

Dimitar Berbatov sarebbe stato eletto presidente della Federcalcio bulgara. Ma l'adunanza che ha registrato i voti a suo favore del 76% dei club presenti (il 15% del totale del calcio bulgaro), non è stata riconosciuta come ufficiale dalla Federcalcio in carica. Dura la reazione della Federazione Bulgara: "La FA bulgara condanna fermamente questa situazione farsesca nel centro di un paese democratico europeo. Organizzare un evento del genere è assolutamente inaccettabile!".

La Federcalcio bulgara si prepara ad espellere dai suoi membri 67 fra i club che hanno partecipato e sostenuto Dimitar Berbatov al forum alternativo tenutosi venerdì scorso al Palazzo Nazionale della Cultura. In esso, il capocannoniere della nazionale si è dichiarato presidente della Football Union dopo che 76 club hanno votato all'unanimità in una riunione non registrata come tale presso la sede. In totale, il quorum per il congresso elettorale è di oltre 550 club e la dirigenza della Federcalcio bulgara con il presidente Borislav Mihailov non riconosce quanto accaduto come legittimo.

tutte le notizie di