Groningen, solo 29 minuti per Robben: il mito olandese lascia il campo stizzito per un sospetto stiramento

Ancora infortuni per Arijen Robben, tornato al Groningen che lo aveva lanciato: oggi in campo solo 29 minuti

di Redazione DDD

Arjen Robben è rimasto in campo solo 29 minuti nella partita del suo ritorno con la maglia del Groningen, prima di essere costretto ad abbandonare per infortunio in un inizio deludente del suo ritorno nel club in cui è cresciuto da ragazzo. Robben ha avuto una carriera afflitta da infortuni e l’ultimo sembrava essere un problema al tendine del ginocchio (stiramento?), sofferto mentre correva per inseguire un pallone contro il PSV Eindhoven (vittorioso per 2-1)  nel fine settimana di apertura del nuovo campionato olandese.

Il 36enne si è ritirato lo scorso anno al Bayern Monaco ma a giugno ha annunciato un clamoroso ritorno nel club dove ha iniziato la sua carriera professionale da adolescente. Ha detto che aveva voglia di tornare in campo. Il suo ritorno a Groningen è stato importante per il club, sperando in un impatto positivo dal veterano, che ha vinto 12 scudetti in una brillante carriera con le maglie di PSV Eindhoven, Chelsea, Real Madrid e Bayern Monaco, oltre a 96 presenze nella nazionale olandese.

Ma il tanto atteso ritorno si è concluso in una visione familiare con Robben che ha avvertito un sospetto stiramento muscolare e poi ha subito segnalato alla panchina che doveva essere sostituito. Zoppicando è andato via via, strappandosi la maglia per la frustrazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy