Icardi e Nainggolan: Handanovic non aggiunge “nulla”…

Icardi e Nainggolan: Handanovic non aggiunge “nulla”…

di Redazione Derby Derby Derby

di Serena Calandra –

Una nuova stagione da protagonista è quella che Samir Handanovic si appresta a vivere. Dopo aver vinto il derby per la fascia da capitano contro al predecessore Mauro Icardi, proprio a campionato in corso, lo sloveno adesso è pronto a rappresentare la squadra ed a guidarla verso il gradino più alto del podio. Intanto in occasione del primo debutto stagionale, in programma domenica 14 luglio alle 17.30 con l’Fc Lugano, il portiere nerazzurro è stato chiamato ad esprimere alcune considerazioni sul nuovo progetto designato da Marotta e company ma più in là sul futuro.

“Siamo tutti consapevoli di ciò che ci aspetta. Vedo tutti molto motivati. Con i miei nuovi compagni va tutto bene, non ci conosciamo benissimo in campo, l’affinità si troverà con il tempo. Con Conte stiamo lavorando bene, il ritiro ci sta servendo. Non sono stupito del mister, parlando con i compagni sapevamo tutti chi fosse. Ha vinto tanto, la sua presenza servirà per crescere. L’obiettivo è diminuire il gap con chi ci sta davanti. Come ha detto il mister non dobbiamo porci limiti. Bisogna pensare in grande. Domani avremo la prima occasione per capire, anche se si tratta di un amichevole.

E sul calciomercato il giocatore conferma: “Su Nainggolan e Icardi la società è stata sempre chiara, non devo aggiungere nulla.”

Poca modestia per Handanovic che nonostante la fascia ammette “Sono felice si essere capitano di questa squadra, io non sono cambiato. In un team però un solo capitano non basta, servono tanti capitani per far bene”.

Il ritorno di Oriali poi “È fondamentale per tutti. Lui riporta valori e disciplina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy