Il derby dell’ex: dopo 10 anni di Livorno, Andrea Luci vince al “Picchi” con la Carrarese

Serie C, Livorno-Carrarese 1-2

di Redazione DDD

Dopo la bella vittoria di mercoledì per 3-0 sulla Giana Erminio, il Livorno non è riuscito a dare continuità, arrendendosi alla Carrarese dello storico ex Andrea Luci: una vittoria meritata per gli ospiti. Il Livorno ha creato poco, il pareggio di Di Gennaro e poco più. Decisamente pesanti le assenze di Agazzi e Parisi per gli amaranto. La Carrarese per quanto mostrato in campo, ha meritato di portare a casa l’intera posta in palio. Il colpo al cuore per i tifosi amaranto nel derby toscano tra Livorno e Carrarese valevole per l’11esima giornata del gruppo A di Serie C, è arrivato dall’ex capitano dei labronici, Andrea Luci, tra le fila degli ospiti e dunque per una notte avversario del Livorno dopo che l’Armando Picchi è stato casa sua per dieci anni. Il Livorno è fra l’altro sceso in campo con il lutto al braccio per la scomparsa di Romano Selmi, ex collaboratore del club e storico tifoso.

Derby toscano, Livorno sconfitto allo stadio Picchi

Al 28esimo del primo tempo, Carrarese in vantaggio degli ospiti, con il gol di Piscopo ben imbeccato da Caccavallo, 0-1. Dopo soli 7 minuti, il Livorno trova il pari con il terzo gol stagionale di Di Gennaro che sugli sviluppi di un corner battuto da Haoudi si ritrova davanti a Mazzini e segna con astuzia, 1-1. Ma nel giro di 3 minuti, una cinica Carrarese si riporta sull1-2. Nella ripresa, la Carrarese ha cercato di chiudere il match, mentre i padroni di casa di occasioni per pareggiare ne hanno costruite poche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy