Il ranking europeo è basso, ma il Milan di Pioli vola alto: 35 gol e 30 punti dopo il lockdown, 41 punti nel Ritorno

Milan-Cagliari 3-0

di Redazione DDD

di Valentino Cesarini –

Il Milan chiude la stagione con una vittoria senza grandi affanni, visto che a San Siro il Cagliari dell’ex interista Walter Zenga è superato con un netto 3 a 0. Gara dominata dai rossoneri che sbloccano il match grazie all’autorete sfortunata di Klavan e poi nella ripresa, nel giro di pochi minuti, chiudono la pratica grazie ai goal di Ibra (in precedenza si era fatto ipnotizzare dal dischetto da Cragno) e Castillejo. Milan che chiude la stagione al sesto posto, e la prossima stagione giocherà tre turni preliminari prima di accedere alla fase a gironi di Europa League. Se i primi due turni dovrebbero essere abbordabili, il terzo potrebbe riservare una big per il Milan, visto il’81° posto nel ranking Uefa (19mila punti): potrebbe pescare, tanto per fare un esempio il Tottenham di Mourinho o il PSV.

Zlatan Ibrahimovic con la nuova maglia del Milan 2020-21

La gara di San Siro è anche l’ultima per Jack Bonaventura, che al  triplice fischio finale non trattiene l’emozione per i suoi sei anni con la maglia rossonera.  Ma non sarà solamente il numero cinque a lasciare Milanello: Biglia, Begovic e altri elementi sono pronti a non rinnovare il contratto con la società rossonera. Zlatan Ibrahimovic con il goal realizzato, diventa il giocatore più anziano ad avere segnato almeno 10 reti in campionato, superando il record che deteneva Silvio Piola. Per lo svedese prima del goal, anche un rigore sbagliato. Ironia della sorte è il secondo penalty fallito con la maglia del Milan: il primo lo sbagliò a Cesena nel settembre 2010 alla sua prima presenza con i rossoneri. Sembra oramai certo il rinnovo con il club di Via Aldo Rossi per almeno un’altra stagione, come dichiarato da Paolo Maldini nel pre-partita.

Dal post lockdown il Milan di Pioli diventa l’unica squadra italiana a non aver mai perso (9 vittorie e 3 pareggi) e la squadra  europea che ha segnato di più: 35 reti, superando di un goal gli inglesi del Manchester City. E a proposito di record, il Milan per la quinta volta in Serie A (dopo il 1948/1949, 1991/1992, 2003/2004 e 2008/2009), è andato a segno per 20 gare di fila. Il punteggio di 3 a 0 è la terza volta che si registra a San Siro fra le due squadre: la prima volta avvenne nel 2012, la seconda nella scorsa stagione. Ma il Cagliari diventa anche l’avversario più volte superato consecutivamente in casa dai rossoneri: ben 15 successi di fila, con l’ultimo punto conquistato dai sardi che risale al 2 a 2 della stagione 1999/2000.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy