Koulibaly, l’autogol della vita e la rivalità: Paolo Negro sa cosa si prova

Koulibaly, l’autogol della vita e la rivalità: Paolo Negro sa cosa si prova

Dal derby di Roma del 2001 allo Juventus-Napoli del 2019

di Redazione DDD

di Leonardo Sasso –

Napoli non è nemmeno riuscita a dire nooooo…La delusione ha mozzato il fiato dei tifosi. Tante corde vocali erano state già messe a dura prova dal 3-3 di Di Lorenzo…

Niccolai ormai è preistoria e poi gli autogol del difensore del Cagliari erano diventati proverbiali in senso generale. Quando invece una autorete decide una partita in cui c’è una forte rivalità, ecco che la storia si appiccica alla pelle dello sfortunato protagonista.

Proprio così, ci sono errori che ti porti dietro per sempre. Da oggi Kalidou Koulibaly inizia a convivere con la storica autorete di Torino. Anche i tifosi del Milan ci pensano: ah, se dopo il 3-0 3-3 di Istanbul, ci fosse stata una autorete del genere da parte dei difensori del Liverpool…

Quello che prova Koulibaly in queste ore, lo sa bene Paolo Negro, protagonista suo malgrado dell’autogol nella sua porta contro la Roma  il 17 dicembre del 2000. Al 70esimo minuto di quel derby di Roma, Cafu crossa dalla destra, Batistuta non ce la fa a raggiungere il pallone, Zanetti si fionda e lo colpisce di testa, Peruzzi devia, Nesta cerca di allontanare in rovesciata, ma la palla sbatte sul corpo dell’incolpevole Negro e finisce in rete.

Su Facebook i gruppi non si contano da “Ci hai regalato quell’immensa gioia al derby, grazie Paolo Negro!‘ a ‘Quelli che l’autogoal de Paolo Negro è stato mejo de n’amplesso ..’ Suo malgrado Negro è diventato un idolo della curva sud. Proprio come accade oggi fra i tifosi juventini nei confronti di Koulibaly.

Nonostante il fattaccio, il legame tra Paolo Negro e i tifosi della Lazio è rimasto fortissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy