Lo Scudetto contestato del 1925: Bologna chiede un confronto pubblico con Fondazione Genoa

Lo Scudetto contestato del 1925: Bologna chiede un confronto pubblico con Fondazione Genoa

Di chi è lo Scudetto del 1925? Gli storici di Genoa e Bologna sono scatenati

di Redazione DDD

Nella sosta forzata del campionato, è tornato di attualità il caso dello Scudetto 1925, vinto dal Bologna contro l’Alba Roma, dopo la controversa semifinale con il Genoa, in un contesto pesantemente condizionato, secondo gli esperti di storia del Grifone, dalle pressioni di regime,  messe in atto dal gerarca fascista Leandro Arpinati molto affezionato alle sorti del Bologna.

Da tempo la Fondazione Genoa, sulla base di un accurato lavoro di ricerca storica sul clima antisportivo di quella semifinale col Bologna, chiede l’assegnazione ex aequo di quel titolo. Lo scorso anno il presidente FIGC Gabriele Gravina ha disposto l’ìstituzione di una commissione storica per l’assegnazione definitiva degli scudetti controversi.

A questo punto è il Bologna a presentare la propria ricostruzione dei fatti, aggiungendo: “Ben venga l’occasione di un dibattito serio, sereno e storicamente inappuntabile. Agli amici della Fondazione Genoa diciamo: noi ci siamo. In questo momento difficile nessuno ha voglia di polemiche, ma, una volta finita questa grave emergenza che ci vede tutti impegnati a difesa della nostra salute, organizziamo un dibattito pubblico a Genova, a Bologna o magari proprio a Milano. Confrontiamo i testi, valutiamo le fonti, consentiamo davvero al pubblico degli appassionati di avere a disposizione tutti i documenti per farsi un’idea. Sarebbe un bel modo di tornare alla normalità, che ne dite?”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy