Nel vivo le indagini sulla morte di Emiliano Sala: il presidente del Cardiff davanti alla polizia di Nantes

Nel vivo le indagini sulla morte di Emiliano Sala: il presidente del Cardiff davanti alla polizia di Nantes

Il caso Sala e i suoi sviluppi giudiziari

di Redazione DDD

Il presidente del Cardiff City Mehmet Dalman è comparso davanti alla polizia giudiziaria a Nantes giovedì, nell’ambito delle indagini che hanno fatto seguito alla denuncia presentata a gennaio dallo stesso club gallese nel caso Sala. Emiliano Sala è morto il 21 gennaio 2019, con il pilota in un incidente aereo nel Canale della Manica, quando l’attaccante stava per raggiungere il Cardiff dopo aver lasciato Nantes. L’indagine in corso sul caso Sala è stata segnata giovedì dall’audizione del presidente di Cardiff Mehmet Dalman a Nantes. Secondo Presse Océan, Dalman è stato ascoltato per quasi quattro ore dalla brigata finanziaria della polizia giudiziaria locale, insieme al suo avvocato francese, Antoine Vey, e un traduttore.

Contattato giovedì sera, Vey ha rifiutato di commentare, così come Mehmet Dalman. Tale udienza si è svolta nell’ambito dell’indagine preliminare avviata all’inizio dell’anno dopo la presentazione di una denuncia contro X, rivelata dal quotidiano L’Équipe, davanti alla Procura di Nantes, a fine gennaio, per chiarire le modalità del trasferimento di Sala (che ammontava a 17 milioni di euro) e l’organizzazione del tragico volo, incentrato su Waldemar Kita, ex presidente del Nantes. Questa denuncia penale è stata presentata dal club gallese per atti di “esercizio illegale dell’attività di agente sportivo”, “esercizio illegale di trasporto aereo” e “omicidio involontario”. Cerca inoltre di identificare le azioni dell’intermediario scozzese Willie McKay, che ha partecipato (senza licenza) al trasferimento e il cui agente figlio, Mark, aveva il mandato di vendere Nantes all’attaccante argentino.

Da parte sua, il Nantes afferma di voler rimanere fuori da questa nuova fase. Parallelamente, le due società continuano a confrontarsi davanti al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS), in una vertenza legale e finanziaria sul pagamento della cessione di Emiliano Sala. Il Cardiff nega la validità del contratto per questo trasferimento. I termini sono stati posticipati e l’udienza prevista in questo caso non dovrebbe svolgersi prima della fine dell’anno. Il TAS non ha ufficialmente fissato alcuna udienza su questo caso prima del 9 dicembre e non risponde in merito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy