DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie calcio

Non allenava dal 2015: dopo un “buco” di 5 anni Néstor Sensini torna in panchina in Cile

Esperienza in Cile per il 54enne Sensini

L’argentino, che non allena dal 2015, è ufficialmente il nuovo tecnico dell’Everton de Viña del Mar e sostituisce il connazionale Javier Torrente

Davide Capano

L’attesa è finita per Roberto Néstor Sensini, che torna ad allenare dopo cinque anni. L’ex difensore di Udinese, Parma e Lazio ha firmato un contratto con l’Everton de Viña del Mar, club della Liga Chilena de Fútbol Primera División, massima serie del calcio cileno. “Boquita” o anche “El Bocón”, com’è soprannominato per la grossa bocca, non siede su una panchina dal 2015, quando concluse l’esperienza con l’Atlético de Rafaela.

Il 54enne, riporta il sito ufficiale della società, ha raggiunto un accordo fino alla fine della stagione 2021 con la dirigenza del club andino e sostituisce un altro argentino, il collega Javier Torrente.

Il nativo di Arroyo Seco aveva iniziato la sua carriera da tecnico all’Udinese, nel 2006, per poi lavorare sempre in patria: Estudiantes, Newell's Old Boys, Colón de Santa Fe e Atlético de Rafaela. Adesso vivrà la sua prima esperienza in un paese sudamericano diverso dall’Argentina. Recentemente, Sensini, fino a maggio 2019 dg direttore del Newell's, era stato accostato ad altre squadre. L’ultima, poco più di un mese fa, l’Olimpia Asunción in Paraguay dopo il licenziamento di Daniel Garnero.

L’Everton de Viña del Mar, quattro volte campione nazionale nella sua storia, è al 13esimo posto nel campionato cileno, con cinque punti di margine sulla zona retrocessione.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso