Pazzesco a Goodison Park: Everton in dieci, un millimetro nega a Jordan Henderson il derby della Merseysyde

Everton-Liverpool 2-2, gol al 2′ minuto di Sadio Manè e pareggio di Keane. Il grande inizio del Liverpool ha spaventato l’Everton, poi i Toffees si sono ripresi. Nella ripresa Liverpool ancora avanti con Salah, dopo il palo colpito da Richarlison. Ma dopo aver sfiorato il terzo gol, il Liverpool viene raggiunto sul 2-2 da Calwert-Lewin. L’espulsione di Richarlison e l’errore di Pickford avevano spianato la strada al gol di Henderson annullato per un millimetro: era in “fuorigioco” Manè

di Redazione DDD

Carlo Ancelotti recupera pezzi importanti a centrocampo. Recuperi importanti anche per Jurgen Klopp, ma in porta nel derby della Merseysyde c’è ancora il discusso Adrian. L’Everton non vince un derby dal 17 ottobre…2010. 13:30 – Si parte. Il Liverpool sa di dover riscattare il 2-7 contro l’Aston Villa e il gol di Sadio Manè fulmina il derby. Primo attacco dei Reds e subito gol, con la zampata del campione senegalese. Gli ultimi 3 derby giocati a Goodison Park erano finiti senza reti, ma il derby dell’Ottobre 2020 è iniziato all’insegna del gol degli ospiti. Subito dopo il gol dei Reds, l’Everton ha rischiato di subire un calcio di rigore, ma per fortuna dei Toffees Van Dijk era in fuorigioco. Poteva essere rigore ed espulsione, invece dopo il fuorigioco e dopo il colpo subito dal portiere avversario Pickford, il difensore olandese deve lasciare il campo. Ci hanno messo 16 minuti i padroni di casa a riprendersi e a pareggiare con Michael Keane: 1-1.

Il pareggio di Michael Keane per l’Everton, di testa su calcio d’angolo: terzo gol stagionale per lui (Photo Catherine Ivill/Getty Images)

Grande Pickford nel primo tempo: al 24esimo salva su una gran punizione di Alexander-Arnold. Al 32esimo è stato Thiago Alcantara, con un tiro da fuori, a sfiorare il suo primo gol con la maglia del Liverpool. Con il passare dei minuti è cresciuto nell’Everton un certo James Rodriguez, ma il finale di primo tempo ha visto un Liverpool più pericoloso e più propositivo: 1-1.

Virgil van Dijk al momento dell’infortunio (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

2′ TEMPO: Il palo di Richarlison dopo dieci minuti segnala un Everton in grado di partire meglio dei rivali, ai nastri di partenza del secondo tempo. A metà ripresa si rende pericoloso James Rodriguez, a confermare la tendenza della partita. A smentire tutto, come in ogni derby che si rispetti, la prima vera grande occasione per il Liverpool trasformata da Salah al 27esimo minuto della ripresa. Il Liverpool si è riportato in vantaggio, grazie al suo campione egiziano che durante la sosta per le nazionali non è stato convocato e ha potuto riposarsi. Subito dopo, ancora un grande Pickford nega l’1-3 a Matip. Gol sfiorato, gol subito: era accaduto ai Toffees ed accade anche ai Reds, con il gran gol di Calvert-Lewin che, nel momento magico della sua carriera, non poteva rimanere fuori dal tabellino del derby: 2-2 dopo 81 minuti di gioco. Derby pazzesco ed emozionante: Manè sfiora subito il 2-3, ma Pickford si oppone.

Il pareggio di Mohamed Salah, prima che l’Everton rimanesse in 10 per l’espulsione nel finale di Richarlison (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy