Racing Avellaneda, sui social è bufera: un referendum fra tifosi per convincere Diego Milito a rimanere nel club!

I tifosi del Racing Avellaneda raccolgono le firme. Petizione online per Diego Milito: il segretario tecnico e idolo della tifoseria locale non continuerà nella sua posizione a causa di divergenze con alcuni dirigenti e i tifosi vogliono che rimanga.

di Redazione DDD

Non sono giorni qualunque per i tifosi del Racing Avellaneda. Poco contano gli scarsi risultati delle prime tre partite della Coppa di Lega Professionisti, e nemmeno gli ottavi di finale di Copa Libertadores contro il Flamengo che stanno arrivando. Questo martedì, la notizia che Diego Alberto Milito non continuerà nella sua posizione di segretario tecnico ha colpito duramente tutti i tifosi. Dal momento in cui sono partite le indiscrezioni, alcuni sostenitori hanno iniziato a manifestare sui social contro alcuni dirigenti con cui Milito ha un pessimo rapporto. E’ partita anche una raccolta di firme virtuali per richiedere l’intervento e il parere di tutti i tifosi in questa situazione. Già nella prima ora online sono state superate le 1.000 firme e il numero ha continuato a salire rapidamente.

Diego Milito (Photo by Claudio Villa – Inter/FC Internazionale via Getty Images)

I soci firmatari del Racing Club Avellaneda, si legge nella petizione, chiedono che il consiglio di amministrazione richieda il parere e l’intervento dei soci in merito alla potenziale partenza del direttore sportivo Diego Milito. I risultati sportivi e finanziari ottenuti durante il suo mandato, così come il suo background nel mondo del calcio, lo dimostrano come un professionista comprovato per la posizione dirigenziale che ricopre. Con la presente si richiede un referendum attraverso mezzi elettronici certificati affinché venga consultato il socio del Racing Club sulla continuità di Diego Alberto Milito e del suo progetto sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy