River Plate Monumental: 2-0! Nuovo incubo Boca Juniors senza De Rossi

River Plate Monumental: 2-0! Nuovo incubo Boca Juniors senza De Rossi

Semifinale di andata in Libertadores, senza violenze e con grandi controlli sui tifosi: River Plate-Boca Juniors 2-0

di Redazione DDD

I campioni in carica della Copa Libertadores lo hanno rifatto: hanno vinto il Superclasico della rivincita e a questo punto sono in pole position per raggiungere la finale della competizione per il secondo anno consecutivo. il River Plate ha sconfitto il Boca Juniors 2-0 al Monumental nella notte. Non è stata una buona partita per la squadra di Gustavo Alfaro: il River “Mas Grande” di Marcelo Gallardo si è rivelato molto più forte e avrebbe anche potuto vincere con un margine maggiore.

La vittoria sugli acerrimi rivali del Boca è stata relativamente semplice alla fine per la squadra di Marcelo Gallardo, con i Millonarios molto più imprevedibili in tutte le zone del campo, soprattutto da centrocampo in su. Sul piano metereologico, è stata una serata fredda e umida a Buenos Aires, ma questa volta per fortuna ci sono state poche violenze da segnalare. Prima della partita, il Monumental era stato perlustrato dalle squadre degli artificieri, controllando la presenza di esplosivi, mentre i tifosi non potevano entrare senza i loro documenti, poi confrontati con un controllo incrociato con i nomi dei teppisti registrati nell’ambito del programma Tribuna Segura del Ministero della Sicurezza. Nel frattempo, il monitoraggio è sempre stato operativo in tutto il barrio, con oltre 120 telecamere collegate in un unico sistema di sorveglianza, che incorporava la tecnologia di riconoscimento facciale.

La partita del 2-0 River è stata una rivincita della travagliata finale dell’anno scorso, che è stata trasferita in Spagna per la prima volta nella sua storia a causa della violenza dei tifosi prima della gara di ritorno. Gli Xeneizes  dovranno migliorare il proprio gioco tra tre settimane alla Bombonera se davvero vogliono vendicarsi sportivamente della sconfitta della scorsa stagione a Madrid.

Dopo la vittoria in questa semifinale, le statistiche dicono che il River allenato da Marcelo Gallardo non perde contro il Boca Juniors nel Superclasico argentino da quasi due anni e sette partite. Daniele De Rossi, al Boca da luglio, non era tra i convocati ma dovrebbe giocare nel ritorno. La vincente incontrerà nella finale unica di Santiago del Cile la vincente di Gremio-Flamengo, l’altra semifinale di Libertadores.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy