DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

VERO NIENTE...

Salvini, un derby senza pace: Ghali “Bugia mediatica, non ho fatto pace con lui”

Salvini, un derby senza pace: Ghali “Bugia mediatica, non ho fatto pace con lui”

Il derby della politica non finisce mai...

Redazione DDD

Sembrava finita a tarallucci e vino, con la firma delle magliette e la fine delle ostilità. E invece il dissidio Salvini-Ghali, esploso al momento del pareggio del Milan nel derby di Milano e sfociato nello sfogo del rapper contro il politico, è ben lontano daltrovare una composizione...

Ghali Amdouni ha chiarito sui suoi profili social il dibattito che lo ha visto protagonista contro il leader leghista Matteo Salvini in occasione del derby tra Milan e Inter di domenica scorsa, sotto gli occhi dei tifosi e della dirigenza rossonera.

Le parole del cantante: “Sono andato allo stadio per tifare la mia squadra del cuore, lo stesso cuore che mi ha portato ad agire d’impulso. Questa storia della pace tra me e Salvini è una bugia mediatica. Ora dice che mi offrirebbe un caffè, ma allo stadio ha cercato di farmi cacciare dal mio posto invano. La mia non è politica, è pre-politica, si parla di umanità. I miei non sono insulti, sono solo l’ennesima segnalazione urlata e frustrata verso il responsabile di innumerevoli ingiustizie".

Ancora Ghali: "Ho firmato quella t-shirt solo perché sapevo che sarebbe finita a suo figlio, essendo mio fan, nella speranza che un giorno, crescendo, potrà farsi delle domande e avrà voglia di vivere in un’ Italia diversa da quella voluta da suo padre. In fondo anche io ho preso delle scelte diverse da mio papà, so che può succedere”.

tutte le notizie di